SHARE

Riva di Traiano- Niente da fare a Riva di Traiano per l’inizio del Campionato Invernale – Trofeo Paolo Venanzangeli. L’assenza di vento, in una giornata assolata e dalla temperatura primaverile, per l’assenza di vento, ha costretto il comitato di regata ad annullare le regate, nonostante i 46 equipaggi fossero usciti comunque in mare nella speranza della termica. Si è atteso fino alle 13, poi i giudici hanno issato November su Alpha e così tutti sono tornati a terra, questa volta per partecipare al secondo evento in programma allo Sporting Club: una colazione post-regata che si trasformava, così, in un vero pranzo consumato a bordo piscina.

“Raramente si sono visti regatanti così poco dispiaciuti di non aver regatato – commentava il Presidente del Circolo Nautico Riva di Traiano Alessandro Farassino- E’ stata comunque una splendida giornata tra amici, con dei grandi bagni fuori stagione favoriti da questa incredibile temperatura e un’occasione di incontro con i regatanti e con tutte le persone che vivono il porto per i nostri due sponsor, la Mercedes Benz Roma e la Sailing Yachts di Paolo Morville, che hanno ottenuto, spero, un’ottima visibilità per la loro iniziativa”.

In porto, infatti, erano presenti un First 36.7 e un Oceanis 54 a disposizione per delle uscite e dei test in mare, mentre, a terra, la Mercedes esponeva la sua gamma AMG con la quale è stato possibile effettuare dei test drive.

La flotta a Riva di Traiano
La flotta a Riva di Traiano

“Siamo soddisfatti di questa iniziativa e di come siamo stati supportati dal Circolo Nautico Riva di Traiano – commenta Paolo Morville , con la sua Sailing Yachts si è occupato di tutta l’organizzazione dell’evento – ed i riscontri sono stati ottimi. A bordo dei Beneteausono uscite in mare circa 100 persone e i test drive effettuati sulle auto Mercedes AMGsono stati oltre 70”.

Al briefing erano state anche presentate due importanti novità tecniche. Traiana Nautica 91 ha studiato, fatto sviluppare e messo a punto un nuovo sistema di tracking che i regatanti devono semplicemente portare a bordo e che, una volta acceso, permette di monitorare la posizione della barca anche ogni mezzo secondo. Al termine della regata i tracciati saranno a disposizione e visibili sul sito www.traiananautica91.it  .

La regata potrà essere quindi rivissuta in ogni suo momento e insieme a quella di tutte le altre barche, magari coadiuvati dall’altra novità che è stata presentata questa mattina dalla meteowind (www.meteowind.it ). “Le nostre previsioni proseguono dove le altre finiscono –  ci spiega l’ideatore del sistema Ezio Sarti – perché noi proseguiamo andando in profondità come un microscopio a visualizzare la meteo nei minimi dettagli. Per l’occasione era stata preparata un’alta griglia di risoluzione di 2 km per l’area di Riva di Traiano, il che significa avere dati meteo per tutti i punti della mappa con distanze tra loro inferiori al miglio nautico”.

Le carte sono su Google Maps in modo da fruttarne le potenzialità (vedi zoom, carte in rilievo o satellitari) andando così anche nei minimi dettagli della zona desiderata.
Più di due milioni di dati numerici disponibili su una singola mappa (una serie per ogni punto della griglia della mappa). Basta cliccare con il pulsante destro del mouse per circa 2 secondi (o fare un long press con un tablet) e appare anche un fumetto con dati meteo numerici alle coordinate del punto cliccato.

Tra 15 giorni si scenderà in acqua per la seconda giornata dell’Invernale e i 32 iscritti in “regata” e i 14 iscritti in “crociera” potranno anche prendere confidenza con queste novità.

www.rivaditraiano.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here