SHARE

Cape Town, Sud Africa- Ian Walker ce l’ha fatta. Dopo tre giorni in cui ha dovuto resistere ai ripetuti attacchi di Team Dongfeng, alle 16:10 di oggi ha tagliato con il suo Azzam la linea d’arrivo a Cape Town vincendo la prima tappa della Volvo Ocean Race. Abu Dhabi Ocean Racing è rimasto intrappolato per alcuni minuti nella zona d’ombra creata dalla Table Mountain che domina Cape Town vedendo Dongfeng avvicinarsi fino a meno di un miglio. Poi, ritrovata la brezza dopo il ridosso è riuscito a ritrovare la velocità necessaria a concludere la tappa con una dozzina di minuti di vantaggio sui franco-cinesi.

Abu Dhabi ha impiegato 25g 3h 10m 44s per completare le 6.487 miglia della prima tappa. Dongfeng 12 minuti in più.

Abu Dhabi vincitore a Cape Town. Foto Martin Raget/Alvimedica
Abu Dhabi vincitore a Cape Town. Foto Martin Raget/Alvimedica

“Sono molto emozionato, ho perso un po’ di vita negli ultimi dieci giorni, ma devo congratularmi con Dongfeng, hanno navigato davvero bene nell’ultima settimana e non faranno che migliorare. Sapevamo che la Table Mountain avrebbe riservato un arrivo complicato e così è stato”, sono state le prime parole dello skipper Ian Walker subito dopo la vittoria.

Il video dell’arrivo:

Ancora Ian Walker: “Sono stati momenti veramente intensi, più di quanto mi sarei mai aspettato e gli ultimi giorni sono stati davvero duri, ci stavano tutti alle calcagna. Noi abbiamo regatato bene, il mio equipaggio è stato grande, Simon (Fisher) ha fatto delle scelte ottime e siamo riusciti a tenere a bada la tensione alla fine. E’ stata una tappa molto bella. Ma devo dire che tutti quelli che arriveranno qui, non importa se primi o ultimi avranno portato a termine una bella impresa.”

Ian Walker subido dopo l'arrivo
Ian Walker subido dopo l’arrivo

“C’è un po’ di frustrazione perché alla fine ci avevamo quasi creduro ma dobbiamo essere onesti, ADOR si è meritato la vittoria e per noi è un fantastico risultato. Siamo molto fieri del progetto, molto particolare, e del risultato e portare ragazzi cinesi in questa regata è stato un grande esito. La Volvo sarà certamente molto combattuta”, ha detto lo skipper di Dongfeng Charles Chaudrelier, “Il nostro obiettivo è anche formare dei cinesi alla vela e sviluppare lo sport in Cina. Sei mesi fa alcuni dei nostri velisti non avevano mai passato una notte in mare. Oggi hanno appena portato a termine una tappa incredibile della Volvo Ocean Race. Siamo molto orgogliosi di loro. Questa edizione è un po’ un gioco nuovo con 
i monotipo, tutti hanno la stessa barca e ci siamo accorti subito, anche se è solo una tappa, che è facile fare errori. Chi vincerà questa Volvo Ocean Race sarà davvero la squadra più forte, sarà durissima.”

Dongfeng a pochi minuti dall'arrivo. Foto Ainhoa Sanchez
Dongfeng a pochi minuti dall’arrivo. Foto Ainhoa Sanchez

Team Brunel, terzo, ha concluso 4 ore e 23 minuti dopo Abu Dhabi. Gli altri domani.

 

www.volvooceanrace.com

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here