SHARE

Gaeta- Va ancora una volta al ravennate Jacopo Pasini il titolo italiano di Match Race. Pasini ha superato il pesarese Pietro Corbucci e il ravennate Francesco Ivaldi. Questo il verdetto del Campionato Italiano Assoluto di Match Race, che si è concluso questo pomeriggio a Gaeta. L’evento, classificato “Grade 3″ dall’International Sailing Federation, è stato organizzato dalla Federazione Italiana Vela e dallo Yacht Club Gaeta, con il supporto logistico della Base Nautica Flavio Gioia.

Una fase dei match. Foto Di Fazio
Una fase dei match. Foto Di Fazio

L’instabilità metereologica degli ultimi giorni ha costretto giudici e organizzatori a rivedere più volte il programma dell’evento e anche oggi, giorno dedicato da calendario alle finali, i 10 team iscritti hanno portato a termine soltanto 5 voli per via del vento leggero e instabile. Il campionato è stato pertanto archiviato senza disputare le regate di semifinale e finale, con un solo round robin all’attivo. Come previsto dal regolamento di regata, il campionato è stato ritenuto valido dalla giuria e sono stati assegnati i titoli tenendo conto della percentuale di vittorie di ogni team negli scontri sostenuti.

Grande la soddisfazione dell’ emiliano Pasini e del suo equipaggio, formato da Manuele Pasotti, Gaetano Figlia di Granara e Sebastiano Grazzi, che ha portato a casa il quinto scudetto (il quarto consecutivo): “Abbiamo corso con 4-6 nodi di aria, condizioni anche più impegnative di ieri, condizioni in cui è facile commettere errori ed avvantaggiare gli avversari. Molti di loro non sono degli specialisti del Match Race ma hanno grande esperienza di regata. Per questo, oggi abbiamo fatto soprattutto attenzione alla tattica, cercando di rimanere nelle zone di maggiore pressione. Siamo molto soddisfatti di aver difeso nuovamente un titolo importantissimo per cui ci siamo preparati tutto l’anno”.

La classifica finale aggiornata del campionato:

Jacopo Pasini
Pietro Corbucci
Francesco Ivaldi
Armando Miele
Francesco Palazzo
Rocco Attili
Michele Mazzotti
Nando Colaninno
Capuccini Fabiano
Luca Simeone

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here