SHARE

Miami, USA- Si è conclusa domenica 9 novembre, la Gold Cup Melges 32, organizzata dal Coconut Grove Sailing Club, a cui hanno partecipato 15 team da 7 nazioni (Bermuda, Germania, Giappone, Italia, Svezia, Svizzera e Stati Uniti). La regata era un appuntamento in preparazione al prossimo Mondiale Melges 32 di Miami.

L'equipaggio di Robertissima
L’equipaggio di Robertissima. Foto Dunigan

La vittoria finale è andata al team del Melges 32 Robertissima, portacolori dello YCM e campione europeo in carica, che per l’occasione ha schierato Pierre Casiraghi in sostituzione dell’armatore e timoniere titolare Roberto Tomasini Grinover infortunato a un braccio. A bordo di Robertissima insieme a Pierre Casiraghi e al tattico Vasco Vascotto hanno regatato Giovanni Cassinari, Simone Spangaro, Stefano Nicolussi, Federico Michetti, Armin Raderbauer e Gunnar Bahr.
Al secondo posto si è classificato STIG di Alessandro Rombelli (YCML), mentre terzo è l’equipaggio giapponese di Swing di Keisuke Suzuki. Quarto e quinto posto per gli americani di Delta e Samba Pa Ti. Al sesto posto Torpyone di Edoardo Lupi con Lorenzo Bressani alla tattica.

Cinque le regate disputate nei tre giorni del programma. Ieri domenica gli organizzatori sono stati costretti ad annullare le prove previste a causa di una pioggia battente che ha condizionato la gran parte della giornata, impedendo al vento di svolgere il suo ruolo determinante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here