SHARE

Ravenna- L’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Ravenna organizza per l’intera giornata di venerdì 28 novembre, al teatro Alighieri di Ravenna, il convegno sul tema “Le opere di ingegneria nel recupero della Costa Concordia: incontro con i protagonisti”.

A circa quattro mesi dal recupero del relitto della nave, l’intento dell’incontro è quello di far parlare tutti i principali protagonisti della complessa e spettacolare azione – seguita dai media di tutto il mondo – evidenziando il fatto che buona parte del lavoro di ingegneria necessario all’esito positivo dell’operazione è stato svolto da imprese e professionisti ravennati e romagnoli.

Il convegno è rivolto prevalentemente agli ingegneri, e fornisce 8 crediti professionali; l’iscrizione on line scade il 27 novembre, e ad oggi sono già registrati oltre 500 iscritti, provenienti da ogni parte d’Italia.

Costa Concordia durante la fase di recupero del carburante. Foto Borlenghi
Costa Concordia durante la fase di recupero del carburante. Foto Borlenghi

Questo il dettaglio del programma della giornata:

Ore 9:
Apertura lavori
Introduzione a cura del Presidente Ordine degli Ingegneri di Ravenna Ing. Emma Garelli
Interventi di:
– Fabrizio Matteucci, Sindaco di Ravenna
–  Silvio Bartolotti, A.D. e Presidente di Micoperi srl – Ravenna
–  Prof. Ing. Pier Paolo Diotallevi, Presidente della Scuola di Ingegneria ed Architettura dell’Università di Bologna
–  Partecipazione del Presidente del Consiglio Nazionale Ingegneri Ing. Armando Zambrano

Ore 11:
Tavola Rotonda: “Il progetto”. Incontro con i protagonisti della progettazione
– Ing. Giovanni Ceccarelli: “Storia e tappe della progettazione e realizzazione dell’intervento di recupero del relitto”
– Ing. Tullio Balestra: “La progettazione delle piattaforme sottomarine e la posa in opera di cassoni e piattaforme”
– Ing. Mario Scaglioni: “L’architettura navale nel progetto dei cassoni ed analisi del rigalleggiamento”
– Amm. Ing. Stefano Tortora: “Quando il sistema funziona: l’integrazione di pubblico e privato”

Ore 14.30
– Ing. Sergio Girotto: “L’attività svolta da Micoperi srl nel recupero del relitto”

Ore 15
Tavola Rotonda: “La realizzazione”. Incontro con le società e i consulenti che hanno partecipato al recupero assieme a Micoperi srl e ai progettisti
– Rina Services SpA – Genova
Ing. Dino Cervetto: “L’attività di Rina Services nello sviluppo del progetto fino all’autorizzazione al rimorchio”
– Fincantieri SpA – Trieste
Ing. Andrea Zamburlini: “L’attività di Fincantieri SpA dalle prime ore dopo l’incidente all’apporto prestato successivamente come consulenti per la progettazione del recupero e come realizzatori dei cassoni”
– Cetena SpA – Genova
Ing. Matteo Codda: “L’attività del Cetena SpA come consulente nei calcoli FEM sulla robustezza del relitto con particolari riferimenti ad alcuni esempi applicativi”
– Trevi SpA – Cesena
Ing. Claudio Asioli e Ing. Davide Del Monte: “L’attività della Trevi SpA nella realizzazione delle fondazioni dell’holdback System”
– Rosetti Marino SpA – Ravenna
Ing. Umberto Vitali: “Il project management e la criticità nella realizzazione delle piattaforme in tempi ristretti”
– Fagioli SpA – Reggio Emilia
Ing. Paolo Cremonini: “L’attività della Fagioli SpA con particolare riferimento all’utilizzo degli strand jack nella fase di rotazione del relitto”
-Alma Mater Studiorum Università di Bologna
Prof. Ing. Alberto Lamberti: “Studio relativo alle criticità di rotazione del relitto e possibili ripercussioni sull’Isola del Giglio”

La partecipazione è gratuita.

Le iscrizioni potranno essere effettuate attraverso il sito dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Ravenna, www.ordineingegneri.ra.it , nell’apposita sezione “Formazione”, cliccando sull’indirizzo web www.isiformazione.it/ita/home.asp ., registrandosi al portale e iscrivendosi all’evento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here