SHARE

Oslo, Norvegia- Helly Hansen ha presentato altri capi d’abbigliamento utilizzati dalle ragazze di Team SCA, impegnate in questi giorni nella seconda tappa della Volvo Ocean Race. Si tratta della nuova serie di cerate offshore che comprende l’Aegir  Offshore Jacket, disegnata appositamente per affrontare le dure condizioni della Volvo. Sarà disponibile per il pubblico  da marzo 2015.

L’Aegir Ocean Dry Top è, invece, un top impermeabile creato per  sopportare le onde, il vento e gli spruzzi del mare. E’ adatto alle situazioni più difficili in cui bisogna essere protetti in modo estremo fino al ginocchio. Alla parte inferiore del top si attacca una gonnella in neoprene  che consente una maggiore mobilità quando è necessario essere agili e scattanti nella parte anteriore della barca.

Realizzato con tessuti  ulteriormente migliorati  dal punto di vista della impermeabilità e della traspirazione come  l’Helly Tech Professional, l’Aegir  Ocean Dry Top è completamente stagno grazie ai polsi, al collo e alla gonnella inferiore.  Oltre a ciò completano la protezione totale il cappuccio ad  alta visibilità EN-471, il colletto alto foderato in pile Polartec e i dettagli riflettenti Solas.

L'Ocean Dry Top di Helly Hansen è studiato per proteggere il corpo fino alle ginocchia da vento e onde
L’Ocean Dry Top di Helly Hansen è studiato per proteggere il corpo fino alle ginocchia da vento e onde

La nuova Aegir Ocean Jacket offre agli esperti che vanno per mare  la massima protezione anche nei momenti più difficili. La giacca con zip a ¾ è stata creata con una lunghezza completamente diversa dal solito e con un cappuccio regolabile ad alta visibilità, un collo molto alto di  pile foderato di  Polartec®  e polsini doppi. Il tutto per una totale protezione.  L’Aegir è realizzata nel tessuto multistrato  impermeabile, antivento e traspirante Helly Tech® Professional  in grado di assicurare una protezione di altissimo livello senza limitare il movimento.

A prova di tempesta, i pantaloni a salopette Aegir Ocean Trousers  completano la collezione oceanica che protegge completamente dal vento, dalle onde e dal contatto con le attrezzatura di bordo. Le salopette Aegir durano nonostante l’usura prolungata grazie ai rinforzi posti nelle zone della seduta e del ginocchio. Costruito con tessuti di Helly Tech® Professional, traspirante e al contempo impermeabile e stagno, il pantalone offre una protezione infallibile anche perché anche sul retro la salopette sale  fino alle scapole per mantenere l’acqua all’esterno anche quando le onde sono alte.

Helly Hansen Aegir Ocean Jacket
Helly Hansen Aegir Ocean Jacket

Infine Helly Hansen, alla luce del lavoro intenso insieme all’equipaggio di Team SCA, ha studiato un giubbotto salvagente dedicato alla donna. Sterna Life Inflatable Jacquet assicura protezione da eventuali infortuni e colpi. I tradizionali life jacket sono pensati per il corpo dell’uomo piuttosto che per la donna.  La nuova tecnologia Sail Safe è viceversa specifica per la donna e il suo elevato livello di sicurezza consente al Team SCA comfort e protezione durante la competizione intorno al mondo esattamente quanto le 6 squadre maschili. “In passato i modelli unisex avevano danneggiato il torace delle donne durante la caduta,” ha detto Bodil Brännström, category manager dei prodotti di galleggiamento in Helly Hansen. “Sterna Inflatable è stato sviluppato dunque in modo specifico per la donna. Il giubbotto è aderente e comodo e può essere indossato fulltime.”

Il giubbotto di salvataggio Sterna Inflatable Life Jacket è il primo nel suo genere creato per la cassa toracica femminile con la cintura di sicurezza posta col punto di fissaggio in alto sul petto
Il giubbotto di salvataggio Sterna Inflatable Life Jacket è il primo nel suo genere creato per la cassa toracica femminile con la cintura di sicurezza posta col punto di fissaggio in alto sul petto

Il giubbotto di salvataggio Sterna Inflatable Life Jacket è il primo nel suo genere creato per la cassa toracica femminile con la cintura di sicurezza posta col punto di fissaggio in alto sul petto. Tale brevetto di costruzione con il nastro che attraversa la parte posteriore consente una tenuta omogenea che regala comfort e facilità di movimento.

Il laccio integrato a scomparsa è in grado di distribuire il carico sulla coscia, la parte più resistente del corpo in caso di caduta.  Il life jacket certificato EN ISO 12402-3 comprende inoltre meccanismi manuali e automatici di rilascio nonché una valvola di gonfiaggio  a scomparsa, minimo 150N di galleggiamento  e una tasca sul petto per tenere un coltello di emergenza.

www.hellyhansen.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here