SHARE

Santa Marinella- La classe Este 24 prosegue la sua intensa attività, con a 4ª e 5ª prova del Campionato Invernale di Santa Marinella dedicato ai monotipi. In scena contemporaneamente anche la premiazione della Barcolana a Trieste e dove il Presidente, Alessandro M. Rinaldi, ha ritirato per conto degli armatori, in gara questa domenica, i premi consegnati ai primi 3 classificati sia per il TriEste24 Trophy che per la Coppa d’Autunno – Barcolana 46ª.

Così a Santa Marinella sotto la sapiente direzione del Comitato di Regata del Circolo Nautico Gugliemo Marconi, presieduto da Francesco Sette che ha permesso lo svolgimento di due prove molto combattute, posizionando il campo di regata nello specchio acqueo di fronte al Porto Odescalchi, con condizioni di vento di 7-8 nodi da 100º.

Este 24 in regata a S.Marinella
Este 24 in regata a S.Marinella

Caratteristica della prima prova è l’entusiasmante testa a testa tra il team del Circolo Canottieri Aniene, RiDeCoSì, timonata da Claudia Rossi e la barca La Poderosa di Roberto Ugolini. La Rossi poteva contare in questa giornata su un equipaggio di eccezione, con il grande Flavio Favini alla tattica che torna a regatare sugli Este 24 dopo l’apparizione nell’ultima regata dello scorso anno. RiDeCoSì riesce a chiudere nella prima prova al primo posto con due lunghezze di vantaggio su La Poderosa. Terzo Sportimages di Stefano Fusco, decisamente in crescita di regata in regata e sempre più spesso nelle posizioni di testa, questo a dimostrazione che la classe è una fucina di nuovi equipaggi, desiderosi di ben figurare nella flotta. Sottotono invece Wasabino di Gianluca Raggi, con Gigi Ravioli in pozzetto, che dopo una regata in terza posizione, viene sorpreso proprio all’ultima boa da Ricca d’Este di Marco Flemma e da Gorditos II di Paolo Brinati.

Mentre il vento rimane stabile di direzione ma in leggero calo d’intensità, si riparte subito per la seconda prova condotta fin dai primi bordi con decisione da Gorditos II seguito da un battagliero gruppo di inseguitori. Le posizioni cambiano ad ogni boa ma alla fine taglia il traguardo Paolo Brinati, con al secondo posto l’ottimo Stefano Fusco con Sportimages che precede RiDeCoSì e La Poderosa , tutti molto vicini.

Dopo 5 prove entra lo scarto e la classifica si accorcia:  al comando il Circolo Canottieri Aniene con RiDeCoSì con 10 punti e a seguire, distanziati ognuno da un solo punto dall’equipaggio che lo precede, La Poderosa, Gorditos II, Wasabino e Sportimages.

Appuntamento al prossimo 7 dicembre per la conclusione della prima manche.

www.este24.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here