SHARE

Amsterdam, Paesi Bassi- Un italiano siederà per i prossimi anni ai vertici dell’ICOMIA, l’organismo internazionale fondato nel 1965 con l’obiettivo di rappresentare gli interessi delle federazioni nautiche associate. Si tratta di Stefano Pagani Isnardi. Il responsabile dell’Ufficio Studi di UCINA è stato eletto chairman della Superyacht Division durante l’assemblea plenaria tenutasi in occasione del METS di Amsterdam. Succede a Tony Rice, Segretario Generale di ICOMIA, che ha gestito il comitato Superyacht per molti anni.

La Superyacht Division è un forum tecnico per tutte le associazioni nazionali delle industrie nautiche aderenti a ICOMIA e per i loro associati, nel quale vengono affrontate e discusse le più rilevanti questioni tecnico-normative relative al settore dei Superyacht, anche con il coinvolgimento di altre federazioni di settore (come Sybass e MYBA) e di organismi internazionali.

Stefano Pagani Isnardi
Stefano Pagani Isnardi

Attualmente fanno parte dell’ente internazionale 35 Paesi: Argentina, Australia, Belgio, Brasile, Canada, Cina, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, India, Irlanda, Italia, Giappone, Korea, Libano, Olanda, Nuova Zelanda, Norvegia, Polonia, Portogallo, Singapore, Sud Africa, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Gran Bretagna, USA.

ICOMIA fornisce ai suoi membri un forum in cui affrontare questioni di interesse comune, raccogliere dati ed elaborare politiche condivise. Promuove il superamento di tutte le barriere al commercio, compresa la rimozione delle norme inutili o non valide. Mantiene uno stretto dialogo con gli organismi internazionali, governi nazionali e le altre autorità di regolamentazione a nome dei suoi membri e promuove il concetto di nautica da diporto in armonia con l’ambiente e di navigazione in sicurezza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here