SHARE

S. Maria di Leuca- E’ nata l’associazione “I Circoli della Vela del Salento”, una sinergia fra diverse scuole di vela per estendere le attività delle scuole veliche per i giovani in località strategiche per questo sport, ma anche per incentivare il turismo “marino”. In tempi di carenza di risorse per tutto lo sport nazionale, le sinergie sono necessarie e determinanti. Sulla base di tale ragionamento, ai margini del Raduno Under 18 classi Laser e Optimist dell’VIII Zona Fiv, svoltosi a Brindisi dal 6 all’8 dicembre, si sono incontrati i presidenti del Circolo della Vela Brindisi (Teo Titi), del Circolo della Vela Marina di Lecce (Paolo Mercurio) e della Scuola Vela Smarè di S. Maria di Leuca (Federico Pirelli) alla presenza del vicepresidente della stessa VIII Zona della Federazione Italiana Vela, Federico Castriota Skandenberg.

L'ultimo allenamento con un forte maestrale nel porto medio di Brindisi
L’ultimo allenamento con un forte maestrale nel porto medio di Brindisi

Il punto è quello di dare maggiore continuità alla formazione in comune dei giovani velisti, sull’onda dell’impatto positivo dei raduni di zona, istituzionalizzandola. Per questo in tutti i fine settimana da dicembre sino a metà gennaio è stato stabilito che gli allievi e gli agonisti delle classi Laser e Optimist dei tre circoli si incontreranno a Brindisi per allenamenti in comune sotto la guida degli istruttori di Lecce, Brindisi e Leuca. Si prevede che saranno in acqua una sessantina di barche. Si sta anche lavorando per rendere possibile una regata di Natale nelle acque del porto interno di Brindisi. Tra un mese, quindi, sarà possibile trarre un primo bilancio di questa attività in comune. Nei mesi successivi ed in estate sono previsti allenamenti in comune organizzati in varie località del Salento, a partire da Leuca.

www.circolovelabrindisi.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here