SHARE

Bermuda- Niente team ma lavoro assicurato per Iain Murray. Dopo aver rinunciato alla campagna di Team Australia, causa budget eccessivi, il noto velista australiano è stato confermato nel ruolo di Regatta Director della 35th America’s Cup, ruolo che aveva già ricoperto, non senza qualche critica dovuta a presunti favoritismi verso il defender Oracle Team USA, per l’edizione 34 a San Francisco 2013.

Iain Murray. Foto Martin Raget
Iain Murray. Foto Martin Raget

A nominare Iain Murray formalmente è stato il Competitor Forum, di cui fanno parte i sei team iscritti alla prossima edizione della Coppa, che come noto si disputerà alle Bermuda nel giugno 2017. Murray è entrato in carica lo scorso primo dicembre e ha già svolto riunione con il Commercial Commissioner Harvey Schiller e il Competitor Forum.

Secondo il Protocollo, Murray dovrà nominare i Regatta Officials, compreso un Measurement Committee e gli Umpire, oltre a dover amministrare un Fondo per gli ufficiali di Regata.

“Nell’ultima AC”, ha detto Murray, ” ci sono stati così tanti cambiamenti principali e come gruppo abbiamo imparato molto su come progettare, costruire e navigare questi multiscafi foiling. Ora abbiamo la possibilità di migliorarli e fare delle regolazioni capillari che li rendano ancora migliori. Sia che si parli della conversione ai foiling AC45 per le America’s Cup World Series, degli AC62, dell’esperienza per gli spettatori o dei meccanismi di sicurezza, l’altra volta abbiamo dovuto davvero trovare la nostra strada. Questa volta abbiamo un esempio da cui lavorare e mi aspetto che vedremo diversi miglioramenti”.

www.americascup.com

 

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here