SHARE

Sydney, Australia- Se la Hobart su Brindabella non è andata bene, Giancarlo Simeoli rilancia subito con un progetto Class 40 per la Global Ocean Race. La Rolex Sydney-Hobart è alle spalle, ma prima il velista dell’Aeronautica Militare dedica un pensiero anche per Wild Rose, che ha vinto la Tattersall’s Cup, destinata al vincitore overall in handicap della classicissima australe: “veramente una prestazione eccezionale per una barca così anziana”.

GIancarlo Simeoli
GIancarlo Simeoli

Dopo l’esordio in solitario nel 2014 alla Roma per 1 con il Class 40 Aeronautica Militare, Giancarlo Simeoli ha deciso che il suo futuro è qui, in Oceano.
“Questo appuntamento con la Tasmania mi aiuta ancor meglio a capire dove dirigere il mio  sogno di  navigare nella Class 40. L’obiettivo che voglio raggiungere è la GOR 2017, difficile regata in doppio e in solitario riservata alla classe 40, che prevede due tappe oceaniche con partenza dall’Inghilterra fino alla Nuova Zelanda, per poi ripartire dopo un mese per la seconda tappa di chiusura del giro del mondo. La mia intenzione, al momento, è di disputarla in doppio, con un co/skipper australiano. A fine gennaio dovrei iniziare a condividere con il cantiere Cookson, in Nuova Zelanda, l’idea di costruzione di uno yacht da competizione, per poi tornare in Italia, a febbraio, per gli allenamenti in Mediterraneo con diverse barche che vanno dal Mini 6.50 all’altura, senza perdere ovviamente di vista tutto il progetto olimpico di Aeronautica Csam in vista di Rio 2016, dove stiamo avendo stimolanti risultati, nel 49erF, RsxF, 470F/M.

Un appuntamento imprescindibile sarà quello in solitario della Roma per 1, che potrebbe anche permettermi di avere un contatto con associazioni che operano nella salvaguardia dell’ambiente marino mediterraneo, con le quali vorrei sempre collaborare. Stiamo perdendo un mare unico al mondo e quaggiù in Tasmania, dove la natura domina incontrastata, non si può non pensare a quanta bellezza è possibile vedere e toccare con mano navigando lungo le coste italiane”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here