SHARE

Napoli- Riccardo Sepe del Circolo della Vela Roma ha vinto la XXII edizione del Trofeo Marcello Campobasso, precedendo Federico Andrei del Circolo Nautico Marina Carrara e Lucille Frascari del Planet Sail Bracciano. Sepe è stato protagonista oggi, quando finalmente il Golfo di Napoli ha mostrato il suo volto migliore con un vento di Tramontana che ha superato i 20 nodi. Il velista romano ha centrato un primo, un terzo e un quarto posto nelle tre prove di giornata, riuscendo a scalzare Andrei dalla prima posizione e scrivendo il suo nome nell’Albo d’Oro della manifestazione organizzata da RYCC Savoia, Federazione Italiana Vela e Associazione Italiana Classe Optimist in collaborazione con V Zona FIV e Sport Velico Marina Militare.

Un momento delle regate Optimist a Napoli
Un momento delle regate Optimist a Napoli

Il Trofeo Unicef (categoria Cadetti) è stato invece vinto da Beatrice Sposato del Club Velico Crotone. Sul podio insieme a lei, il finlandese Liam Stampone del Fraglia Vela Riva e Alina Iuorio della Lega Navale Ancona. I venti giovanissimi timonieri della categoria, nati tutti nel 2004, hanno ricevuto una calza di dolci e cioccolato donata dallo sponsor Gay Odin.

La manifestazione, aperta a velisti dai 10 ai 14 anni della Classe Optimist, ha assegnato altri tre trofei: la Coppa Kinder (miglior club) al Planet Sail Bracciano, la Coppa Branko Stancic (team proveniente da più lontano) all’Ashdod Sailing Club di Israele; la targa Irene Campobasso (migliore classificata tra le ragazze) a Lucille Frascari. I vincitori sono stati premiati dalla famiglia Campobasso.

Il Trofeo Campobasso 2015 ha ricevuto una targa in bronzo dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, a dimostrazione del grande successo nell’ambito sportivo nazionale ed internazionale.

Quest’anno hanno partecipato 140 velisti di 11 nazionalità. Fondamentale il contributo degli sponsor Banca di Credito Cooperativo di Napoli, Villa Margherita, Metronapoli, Cbl Grafiche, Parmalat, Ferrarelle, Unilever, 50 Kalò e Kinder+Sport. “Il vento ha fatto i capricci per due giorni, ma il bilancio dell’edizione 2015 è ampiamente positivo.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here