SHARE

Santa Marinella- prime regate del 2015 al Campionato Invernale Este 24.  Gli equipaggi vengono accolti da una giornata dalle temperature più autunnali che invernali a Santa Marinella in campo per l’ottava e nona prova del ” Winter Championship”.

Impeccabile come sempre il Comitato Di Regata presieduto da Vincenzo Pulcini che, puntualissimo, ha permesso lo svolgimento di due belle prove piazzando il campo con vento proveniente da 140 gradi. L’intensità dello Scirocco si attesta tra i 10/12 nodi con onda formata.

Este 24 a Santa Marinella
Este 24 a Santa Marinella

Nella prima regata è in testa sin dalla prima boa Gorditos II con Luca Ievolella al timone e Paolo Brinati alla tattica, che nell’ultimo lato di poppa sono costretti a difendersi da un’incalzante Ridecosì capitanata da Alberto Rossi al timone e Flavio Favini alla tattica. Chiude al terzo posto Ricca d’Este di Marco Flemma dopo tutta la regata condotta al secondo posto.

Il vento rimane stabile di direzione ma cala leggermente per la seconda prova e subito si vede l’ottima forma e la gran verve agonistica di Ridecosì seguito da un battagliero gruppo d’inseguitori. Le posizioni cambiano ad ogni boa ma alla fine taglia il traguardo al  secondo posto Ricca d’Este che precede Gorditos II e La Poderosa, costretta ad un 360 sul traversino finale per aver toccato l’ultima boa di poppa.

Da sottolineare l’arrivo nella già numerosa flotta di altre due barche: Bellavita di Filippo Taiana direttamente dalla Svizzera e Spione di Mauro Pellicelli e Stefano Spampinato. Con loro il campionato invernale raggiunge quota 24 barche, record per un monotipo in questa stagione invernale.

Dopo 9 prove entra il secondo scarto e la classifica si allunga:  al comando RiDeCoSì con 12 punti e a seguire, La Poderosa 20, Gorditos II 21, Ricca d’Este 23 e Wasabino 32. Appuntamento il 25 gennaio per la seconda giornata di ritorno di questo Campionato Invernale Este 24 a Santa Marinella.

www.este24.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here