SHARE

Gorizia- Il progetto Esimit compie venti anni fa. Era il 1995, infatti, quando Igor Simsic decise di creare un simbolo di connessione tra le due città al confine tra Italia e Slovenia, Gorizia e Nova Gorica. Nel 1995, grazie al supporto dei sindaci delle due città confinanti, Simcic lanciò il progetto velico Esimit Gorizia & Nova Gorica, che gradualmente nel tempo acquisì un’impronta sempre più europea. La barca, simbolo del progetto, nel 2002 ha infine ottenuto il privilegio di navigare sotto la bandiera Europea e, dal 2006,  sotto il patronato della Commissione Europea.

Esimit Europa 2. Foto Ferri
Esimit Europa 2. Foto Ferri

Dal 2010 il supermaxi da 100 piedi Esimit Europa 2, una delle barche più veloci e tecnologicamente avanzate al mondo, è diventato lo scafo portacolori del progetto, condotto da un team composto da campioni europei e mondiali, olimpionici, vincitori di America’s Cup e della Volvo Ocean Race, in rappresentanza di 11 nazionalità. Tra cui diversi italiani, tra gli altri Flavio Favini, skipper prima dell’attuale Jochen Schuemann, Alberto Bolzan prima del suo imbarco su Team Alvimedica per la Volvo Ocean Race, Stefano Rizzi e Gabriele Olivo. Con 35 vittorie consecutive in tempo reale dal 2010, anno del suo varo, Esimit Europa 2 ha voluto portare con se il messaggio di un’Europa unita e vincente nel mondo.

Il supporto che il progetto ha ricevuto, sia a livello ufficiale sia personale, da numerosi diplomatici Europei, tra cui Martin Schulz, Presidente del Parlamento Europeo, Sergey Lavrov, Ministro degli Esteri della Federazione Russa, oltre a Presidenti di paesi dell’Unione Europea, Ministri e ambasciatori, dimostra che il progetto di Igor Simcic va oltre lo sport e la vela. Durante questi venti anni di attività, organizzando eventi di alto livello, il progetto è servito da piattaforma per stabilire e promuovere connessioni sportive, diplomatiche e di affari, estendendo il messaggio di amicizia e collaborazione attraverso la
partecipazione ad attività benefiche.

Nella stagione 2015 Esimit Europa 2 sarà nuovamente sui campi di regata delle principali competizioni nel Mediterraneo, e concluderà l’anno con un gala dedicato al ventesimo anniversario del progetto, organizzato dallo Yacht Club de Monaco, di cui la barca è portacolori.

Il primo appuntamento sarà a maggio, con la Volcano Race (27 – 31 maggio), regata riservata ai Maxi, alla quale lo scorso anno Esimit Europa 2 partecipò per la prima volta. Giunta alla sua quinta edizione, la regata di 400 miglia organizzata dalla International Maxi Association in collaborazione con lo Yacht Club Gaeta E.V.S. e la Base Nautica Flavio Gioia, si svolgerà sul percorso Gaeta-Isole Eolie-Gaeta.

Esimit Europa 2 proseguirà il suo programma agonistico con la Giraglia Rolex Cup (12 – 20 giugno), partecipando ad entrambe le prove offshore dell’evento: una prima regata di trasferimento di 60 miglia da Sanremo a St. Tropez in Francia e successivamente la classica Giraglia, con le sue 242 miglia da St. Tropez a Genova, doppiando il celebre scoglio della Giraglia in Corsica. Nelle quattro partecipazioni alla Giraglia Rolex Cup, Esimit Europa 2 ha conquistato quattro volte i ‘line honour’, stabilendo, nel 2012, il record della regata di 14 ore, 56 minuti e 16 secondi, 3 ore e 6 minuti in meno rispetto al precedente primato.

Ad agosto sarà la volta della Palermo – Montecarlo (21 – 26 agosto), regata di oltre 500 miglia organizzata Circolo della Vela Sicilia in collaborazione con lo Yacht Club de Monaco. Esimit Europa 2 stabilì il record della regata nel 2010, e ottenendo la ‘line of honours’ nel 2011 e nel 2012.

Dopo la Palermo – Montecarlo che sarà la regata conclusiva della stagione 2015 di Esimit Europa 2, si terrà la cerimonia per celebrare l’anniversario dei venti anni di storia del progetto presso lo Yacht Club de Monaco.

www.esimit.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here