SHARE

Isole Kerguelen, Oceano Indiano del sud – La Barcelona World Race si appresta a girare la boa dei trenta giorni di regata e lo fa con i battistrada che navigano adesso a nordovest delle Isole Kerguelen, distanti circa 800 miglia dalla prima barca. A guidare saldamente la classifica è il duo elvetico-francese Stamm-Le Cam, che sembra ormai in procinto di allungare in maniera decisiva.

Cheminées Poujoulat naviga in piena potenza nel Southern Ocean
Cheminées Poujoulat naviga in piena potenza nel Southern Ocean

Sono già 224 le miglia di vantaggio di Cheminées Poujoulat su Neutrogena di Altadill-Munoz, distacco che dovrebbe aumentare nelle prossime 24 ore quando gli inseguitori saranno raggiunti da una zona di alta pressione, mentre il leader continuerà a navigare in aria sostenuta da sudovest. Neutrogena rischia così seriamente di perdere definitivamente il treno della coppia di testa, che risulta fra l’altro mediamente più veloce alle andature portanti con aria sostenuta.

Chi vive ore non certo semplici è, più indietro, Gaes Centros Auditivos di Corbella-Marin, intrappolato nell’alta pressione ha perso contatto con il duo di testa e vede risalire alle sue spalle il resto della flotta. Importanti i ritardi degli inseguitori: al quarto posto troviamo Renault Captur a 1172 miglia, in quinta posizione We Are Water a 1707, sesto posto per One Planet One Ocean a 2315, chiude Spirit of Hungary a 2883. La flotta, lo ricordiamo, è orfana di Hugo Boss: Alex Thomson e Pepe Ribes hanno infatti disalberato al largo del Brasile quando si trovavano al comando della regata.

Live tracking qui

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here