SHARE

Napoli- Raffica, l’X-41 di Pasquale Orofino, portacolori del CC Napoli, porta a casa per il secondo anno consecutivo la Coppa Francesco de Pinedo, quinta regata del 44° Campionato Invernale Vela d’Altura del Golfo di Napoli “Trofeo Gutteridge 1878”. Sparviero dell’Accademia Aeronautica è la prima classificata nella Classe Mini.

Foto Rastrelli
Foto Rastrelli

La regata si è svolta con vento tra i 12 e i 15 nodi al primo giro di boa, nella seconda di bolina c’è stato una modifica di percorso a causa di un cambio di vento con direzione da 260/270° contro l’iniziale 230/240°, raggiungendo anche raffiche di 27 nodi. Il Comitato di Regata ha allungato leggermente il percorso della prima prova, prevedendo l’impossibilità di svolgere la seconda – che sarebbe valsa al recupero del Trofeo Gaetano Martinelli, la terza regata in programma annullata a dicembre – per il troppo vento e difficili condizioni in acqua con onde molto alte, fino a 2 metri circa. Infatti, tante imbarcazioni sono rientrate (dopo quasi 2 ore e 10 minuti le ultime), con gli Spi lacerati.

Raffica, Scugnizza e Angry Red i primi tre della Classifica compensata di questa intensa giornata sportiva. Nel Gruppo Minialtura, invece, sono Sparviero dell’Accademia Aeronautica, Artiglio di De Pasquale-La Pegna della Lega Navale Italiana sez. di Napoli e Mary Poppins di Claudio Polimene del CN Torre del Greco i primi tre classificati della Coppa de Pinedo, che dominano anche la classifica generale dopo quattro.

Nei singoli Gruppi delle imbarcazioni ORC ed IRC sono primi: Le Coq Hardì di Pavesi del CRV Italia (Classe 2), Scugnizza di De Blasio del CC Napoli (Classe 3), Dolcerezza di Renato Ciaglia di Mascalzone Latino (Gruppo 4-5) – mentre la Classifica provvisoria in tempo compensato dalla Classe 2 alla 5 vede sempre in testa, dopo quattro prove già valevoli per l’assegnazione del “Trofeo Gutteridge 1878”, Scugnizza, seguita dal Campione Italiano Angry Red-Unitenergy di Ciacala Domenico e Le Coq Hardì di Pavesi.

La premiazione della Coppa de Pinedo si terrà durante la Premiazione finale del 44° Campionato Invernale di Vela d’Altura del Golfo di Napoli in cui si decreterà anche il vincitore del primo “Trofeo Gutteridge 1878” e del Trofeo Comitato Grande Vela per la Classe Minialtura.
Resta ancora da effettuare il recupero del Trofeo Gaetano Martinelli, prossima possibilità il 22 febbraio quando si disputerà il Trofeo Molosiglio, questa volta a cura della Lega Navale Italiana sez. di Napoli.

IL CALENDARIO AGGIORNATO:

16 Novembre: Coppa Arturo Pacifico, I Prova, Circolo Remo e Vela Italia, prova di media altura, DISPUTATA
30 Novembre: Coppa Arturo Pacifico, II prova, Circolo Remo e Vela Italia, prova sulle boe, ANNULLATA E RECUPERATA IL 18 GENNAIO
14 Dicembre: Trofeo Gaetano Martinelli, Club Nautico della Vela, prova sulle boe, ANNULLATA
18 Gennaio: Trofeo Ralph Camardella, Circolo Canottieri Napoli, prova sulle boe, DISPUTATA
1 Febbraio: Coppa Francesco de Pinedo, Sport Velico Marina Militare sez. di Napoli e Sezione Velica Accademia Aeronautica, prove sulle boe, DISPUTATA
22 Febbraio: Trofeo Molosiglio, Lega Navale Italiana sez. di Napoli, prove sulle boe
8 Marzo: Trofeo Città Torre del Greco, Circolo Nautico Torre del Greco, prova di media altura
15 Marzo: Challenge Comuni di Levante, Comitato Vele di Levante, regate sulle boe
29 Marzo: Coppa Giuseppina Aloj, Reale Yacht Club Canottieri Savoia, prova sulle boe

www.velaincampania.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here