SHARE

Singapore- Singapore apre la grande kermesse mondiale delle Extreme Sailing Series con il primo Act della stagione, che si disputa sul campo di regata nello “stadio” del Marina Bay. Il circuito, giunto alla sua IX edizione, avrà ancora al suo fianco il main partner Land Rover e vede la presenza di nuovi volti e nuovi team a Singapore, tra cui finalmente un team italiano che torna sugli Extreme 40 dopo le passate esperienze di Luna Rossa e NiceForYou. Il Lino Sonego Team Italia approda nel circuito grazie all’omonima azienda di Treviso che ha fortemente voluto entrare nel circuito Extreme 40.

Il team manager Giorgio Martin si è affidato alla mano calda sui cat di Lorenzo Bressani, attualmente impegnato in una campagna olimpica in Nacra 17, per il ruolo di skipper. Con lui Enrico Zennaro e Gabriele Olivo, mentre due specialisti di Extreme 40, gli inglesi Adam Kay e Tom Buggy, completano l’equipaggio.

Lino Sonego Team Italia a Singapore
Lino Sonego Team Italia a Singapore

“Singapore sarà la nostra prima regata nel circuito, e rappresenta un test molto importante e un’opportunità per impostare le dinamiche dell’equipaggio a bordo” commenta lo skipper Lorenzo Bressani, appena arrivato a Singapore dalla World Cup di Miami, “L’obiettivo del team in questa stagione è di fare esperienza nella classe e di crescere Act dopo Act. Con il Lino Sonego Team Italia abbiamo pianificato un programma di tre anni e Singapore è solo l’inizio di un lungo percorso”.

Fabio Sonego, vero appassionato di nautica e di regate, commenta: ” Abbiamo fortemente voluto appoggiare questa sfida italiana perché crediamo che questo sia il circuito mondiale di multiscafi che rappresenta i principi su cui si fonda la nostra azienda: eccellenza, competizione e spirito di squadra. Siamo presenti nel mondo dello sport da più di vent’anni e abbiamo sponsorizzato molte competizioni, dal motociclismo al grande calcio alla vela e negli ultimi anni abbiamo avuto delle grosse soddisfazioni in questo settore, per questo motivo abbiamo voluto appoggiare il progetto di Giorgio Martin che ci ha proposto di partecipare alla formazione di questo team all’interno di un grande circuito come Extreme Sailing Series™ 2015.

Siamo ancora in una fase embrionale, siamo entusiasti di poter entrare in questa competizione dalla porta principale, dobbiamo ancora mettere a punto tutti i nostri meccanismi per formare una grande squadra e ricordarci che siamo appena arrivati nell’ambiente, cercheremo di lavorare sodo in queste settimane per essere pronti già dalla prima tappa di Singapore. Extreme Sailing Series™ 2015 rappresenta un grande ritorno per il panorama italiano, stiamo lavorando anche per dare visibilità al nostro progetto e per questo a breve avremo delle grandi notizie in Merito. La scelta di Lorenzo Bressani come skipper è sicuramente una scelta di qualità, avere nel team un velista di fama mondiale, triestino, che sui multi scafi sta portando avanti un progetto olimpico è un plus per noi. Non vedo l’ora di ammirare la nostra imbarcazione in acqua a Singapore ed entrare nel vivo di questa grande manifestazione, un ringraziamento va ovviamente all’organizzazione, all’ OC Sport Management che ha accettato la nostra proposta e ha dato via così al nostro Lino Sonego Team Italia.

“E’ una grande occasione per noi esser qui e poter competere in questa manifestazione che per organizzazione, location e competizione si colloca in quel segmento che può essere paragonato solo alla Coppa America – sono le parole di Giorgio Martin,  Team Manager del Lino Sonego Team Italia – siamo alle prime fasi della nostra avventura, abbiamo messo a punto il mezzo, iniziata la fase di allenamento ed affiatamento con il gruppo che abbiamo creato per poter essere competitivi, anche se qui ci sono team che hanno un know how impareggiabile.”

La sfida del Lino Sonego Team Italia sarà supportata dallo Yacht Club Porto Piccolo, circolo velico dell’omonimo Portopiccolo di Sistiana, esclusivo borgo residenziale turistico e  marina, localizzato a Sistiana, sulla suggestiva costa dell’alto Adriatico, a pochi chilometri da Trieste.

I nove team composti da 45 velisti di livello mondiale, in rappresentanza di 10 nazionalità, saranno sulla linea di partenza  da giovedì ai piedi dei grattacieli di Singapore, per il primo Act della stagione supportato dal partner locale Aberdeen Asset Management, in programma fino a domenica 8 febbraio.

www.extremesailingseries.com

Le liste equipaggio dei team in regata a Singapore:

Ecco la entry list degli equipaggi:

LINO SONEGO TEAM ITALIA (ITA)
Skipper/Timoniere: Lorenzo Bressani (ITA)
Randista: Enrico Zennaro (ITA)
Tailer: Gabriele Olivo (ITA)
Prodiere: Tom Buggy (GBR)
Floater: Adam Kay (GBR)

GAC Pindar (GBR)
Lo skipper Seve Jarvin, che ritorna per la sua seconda stagione nel circuito, quest’anno si alterneràal timone con Ian Williams, quattro volte campione del World Match Racing Tour. Gli australiani James Wierzbowski e Tyson Lymond torneranno nel team, a cui si aggiungeranno i campioni australiani di skiff Jack Macartney e Marcus Ashley-Jones.
Skipper/Timoniere: Seve Jarvin (AUS)
Tattico: Jack Macartney (AUS)
Randista: James Wierzbowski (AUS)
Tailer: Marcus Ashley-Jones (AUS)
Prodiere: Tyson Lamond (AUS)

Gazprom Team Russia (RUS)
Il laserista olimpico russo Igor Lisovenko condurrà il team per la seconda stagione, questa volta con tre russi a bordo, tra cui il nuovo arrivato Alexander Bozhko. Il veterano di match race Phil Robertson rimarrà al timone, insieme al suo compagno Garth Ellingham nel ruolo di randista. Il coach è l’italiano Alberto Barovier.
Skipper/Tattico: Igor Lisovenko (RUS)
Timoniere: Phil Robertson (NZL)
Randista: Garth Ellingham (NZL)
Tailer: Alexander Bozhko (RUS)
Prodiere: Aleksey Kulakov (RUS)

Oman Air (OMA)
Un altro volto nuovo per il tour è quello del campione del mondo della classe 49er Stevie Morrison, che prenderà le redini di Oman Air e sarà affiancato dai suoi compagni di squadra Ed Powys e Nic Asher. Ted Hackney e Ali Al Balashi tornano per il secondo anno con il sindacato dell’Oman portando l’esperienza della stagione precedente.
Skipper/Timoniere: Stevie Morrison (GBR)
Tattico: Nic Asher (GBR)
Randista: Ed Powys (GBR)
Tailer: Ted Hackney (AUS)
Prodiere: Ali Al Balashi (OMA)

Red Bull Sailing Team (AUT)
Red Bull Sailing Team avrà un nuovo giovane volto con il velista di Red Bull Youth America’s Cup Jason Waterhouse come skipper. Il team continuerà ad avere al timone il duo austriaco Hagara-Steinacher, con il kiwi Stewart Dodson e  il britannico Shaun Mason alla loro seconda partecipazione al circuito.
Skipper:  Roman Hagara (AUT) Jason Waterhouse (AUS)
Timoniere: Jason Waterhouse (AUS)
Tattico: Hans-Peter Steinacher (AUT)
Tailer: Stewart Dodson (NZL)
Prodiere: Shaun Mason (GBR)

SAP Extreme Sailing Team (DEN)
L’equipaggio danese del SAP Extreme Sailing Team Team è tornato per il suo quarto anno nel circuito, con i due co-skipper Jes Gram-Hansen e Rasmus Kostner. Brad Farrand e Thierry Douillard continueranno nei loro ruoli, con l’aggiunta di Mads Emil Stephensen, medaglia d’argento ai mondiali 49er.
Co-Skipper/Timoniere: Jes Gram-Hansen (DEN)
Co-Skipper/Tattico: Rasmus Køstner (DEN)
Randista: Mads Emil Stephensen (DEN)
Tailer: Thierry Douillard (FRA)
Prodiere: Brad Farrand (NZL)

Team Aberdeen (SIN)
Il team locale supportato da Aberdeen Asset Management vedrà a bordo alcuni dei più interessanti talenti della vela internazionale. Lo skipper Nick Moloney, che sarà affiancato da Adam Beashel veterano di Coppa America e delle classi olimpiche; l’esperto randista britannico Tom Dawson, oltre a Freddie White e Justin Wong.
Skipper/Timoniere: Nick Moloney (AUS)
Tattico: Adam Beashel (AUS)
Randista: Tom Dawson (GBR)
Tailer: Freddie White (GBR)
Prodiere: Justin Wong (SIN)

Team Turx (TUR)
Un altro nuovo team per il 2015. Mitch Booth, veterano di Extreme 40 nonchè co-creatore della classe, condividerà il ruolo di skipper con l’esperto di multiscafi Edhem Dirvana. Selim Kakıs e Anıl Berk Baki, del team nazionale turco, e il portoghese Diogo Cayolla, intraprenderanno la loro prima stagione completa con gli Extreme 40.
Co-Skipper/Timoniere: Mitch Booth (AUS)
Co-Skipper/Floater: Edhem Dirvana (TUR)
Randista: Selim Kakıs (TUR)
Tailer: Diogo Cayolla (POR)
Prodiere: Anıl Berk Baki (TUR)

The Wave, Muscat (OMA)
Il team Omanita, due volte vincitore della serie e secondo classificato nel 2014, sarà ancora guidato dallo skipper britannico Leigh McMillan. Anche l’equipaggio sarà lo stesso del 2014, con il veterano degli Extreme 40 Pete Greenhalgh, la doppia medaglia d’oro olimpica nonchè donna nel circuito Sarah Ayton, l’esperto di America’s Cup Ed Smyth e l’omanita Nasser Al Mashari. Il team scenderàin campo determinato a riscattare il titolo sfuggito nella passata edizione.
Skipper/Helm: Leigh McMillan (GBR)
Tactician: Sarah Ayton (GBR)
Mainsail Trimmer: Pete Greenhalgh (GBR)
Headsail Trimmer: Ed Smyth (NZL)
Bowman: Nasser Al Mashari (OMA)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here