SHARE

Milano- Il Circolo della Vela Brindisi ha presentato la sua regata più celebre, l’ormai classica Brindisi-Corfù, oggi nello stand della Regione Puglia alla BIT Borsa Internazionale del Turismo di Milano. Un appuntamento importante, visto che il 2015 corrisponde all’edizione del trentennale della Regata Internazionale Brindisi-Corfù, la regata è in programma dal 10 al 12 giugno prossimi. La Brindisi-Corfù riesce ancora a schierare oltre cento equipaggi sulla linea di partenza, tra italiani, greci, serbi, croati, montenegrini per una regata di 104 miglia sino al traverso di Kassiopi, nel nord dell’isola.

La partenza della Brindisi-Corfù, una regata che di anno in anno registra sempre più iscritti e appassionati
La partenza della Brindisi-Corfù

E si può considerare non solo una regata con classifiche per i maxi, i fast cruiser e le barche da crociera pura, ma anche un viaggio affascinante con un prologo di alcuni giorni a Brindisi al culmine di manifestazioni enogastronomiche, e una conclusione che ha come contesto la stagione migliore per la bella Kerkyra, la più affascinante delle isole Ioniche.

Il presidente del CV Brindisi Teo Titi durante la presentazione di questa mattina al BIT. Foto Pandolfini/FareVela
Il presidente del CV Brindisi Teo Titi durante la presentazione di questa mattina al BIT. Foto Pandolfini/FareVela

Il CV Brindisi, presieduto da Teo Titi, ha nel suo curriculum il Mondiale Orci nel 2009, alcune edizioni dei nazionali di match race femminile e under19, un Campionato del Mediterraneo di altura e una selettiva europea del mondiale di MR. La Brindisi-Corfù è la sua regata di punta, organizzata in collaborazione con gli yacht club di Corfù, che continuano a credere nella vela come importante occasione di promozione del territorio e di amicizia tra i popoli del Mediterraneo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here