SHARE

Lavagna- Sono Low Noise II per la ORC e Celestina e per l’IRC i vincitori dell’edizione 2014-15 del Campionato Invernale Golfo del Tigullio, sostenuta da Quantum e dalla Porto di Lavagna spa, conclusasi oggi. La classe Libera premia Jonathan Livingston (gruppo 0), Aloha (gruppo A), Walkiria (gruppo B) e LNI Chiavari e Lavagna (gruppo C).

Nella overall ORC netta affermazione per Low Noise II, il nuovo Italia 9,98 disegnato da Matteo Polli per Giuseppe Giuffrè con Duccio Colombi al timone e Lorenzo Bodini alla tattica, che ha preceduto Chestress3 (Giancarlo Ghislanzoni) e Amelie (Clavarino, Profumo) rispettivamente di 11 e 16 punti. Ghislanzoni vince nella categoria ORC 1-2, davanti a Capitani Coraggiosi (Felcini-Santoro) e Lunatica II (Domenico Vercellotti). Low Noise II domina l’ORC 3, categoria in cui Amelie e Rebelot (Sergio Brizzi) si piazzano al secondo e terzo posto. ORC 4 per Aia de Ma. E’ Luca Olivari il padrone assoluto, in questo caso davanti a Aria di Burrasca (Salmoiraghi, Capozzi) e Brainstorm (Stefano Mosca).

“Il Campionato del Tigullio ci è servito per ottimizzare Low Noise II in vista dell’intensa stagione in programma”, ci ha detto il tattico Lorenzo Bodini.

Una partenza in TIgullio
Una partenza in TIgullio

La vittoria di Celestina 3 (Campodonico, Frixione, Vernengo), nell’IRC, è netta: otto lunghezze su Filando (Filippo Mantegazza) e undici su Strabilia (Stefano Taverna). Mantegazza precede, nell’IRC 1-2, Alegherdo (Enrico De Marchi). Nell’IRC 4 Celestina 3 stacca sia Strabilia sia Dajenu (Cohen, Gabba). Passando alla classe Libera, miglior ritorno non poteva esserci per Giorgio Diana, artefice delle fortune di Jonathan Livingston nel gruppo 0 (secondo Nostress Me di Melchionna). Aloha (Alessandro Gandini) si impone nel gruppo A superando El Chico (Daniele Fogli) e Montpress (Montedonico, Rognoni). Nel gruppo B, invece, vince Walkiria (Paolo Zeni), seguito da Gatto Mammone (Franco Govi) e dalla LNI Sestri Levante. Ancora Lega, ma della sezione di Chiavari e Lavagna, nel gruppo C dove, a seguire, ci sono L’Uomo del Faro (Marco Olivieri) e Aegylon (Laura Capelli).

Alle premiazioni, disputate a fine manifestazione nei locali del Marina Sporting Club di Lavagna, sono intervenuti il presidente del Comitato Circoli Velici Tigullio Franco Noceti assieme ai suoi vice Roberto Westermann e Marco Cimarosti. “Le cinquanta barche iscritte al 39° Campionato Invernale del Tigullio significano che la nostra decisione di cambiar formula, non più otto week end ma quattro con regate anche al sabato e due manche, è stata assolutamente condivisa dagli amanti della vela invernale e quindi bello constatare, in termini di partecipazione, questo grande entusiasmo”, spiega Noceti, “Il livello tecnico della competizione è stato elevato e mi ha fatto piacere ricevere apprezzamenti anche per le iniziative collaterali come le cene e gli happy hour”.

Il Campionato del Tigullio è organizzato dal Comitato Circoli Velici del Tigullio composto da Pro Scogli Chiavari, CN Lavagna, CN Rapallo, CV Santa Margherita Ligure, LNI Chiavari, LNI Rapallo, LNI Santa Margherita Ligure, LNI Sestri Levante e YC Sestri Levante.

www.circolivelicitigullio.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here