SHARE

Capo Horn – L’ennesimo Capo Horn per la copia Bernard Stamm e Jean Le Cam, assoluti dominatori della Barcelona World Race dopo il disalberamento di Hugo Boss. Cheminées Poujoulat ha doppiato il mitico Capo dopo 55 giorni di regata, François Gabart durante il Vendée Globe 2012-2013 ne impiegò 52. Cheminées ha evidentemente tirato un po’ il freno negli ultimi giorni, dopo avere già rallentato volontariamente una volta durante l’attraversamento del Pacifico per evitare il peggio di una brutta depressione.

Tempo duro per Cheminées Poujoulat in avvicinamento a Capo Horn
Tempo duro per Cheminées Poujoulat in avvicinamento a Capo Horn

Il margine di 1080 miglia su Neutrogena resta più che rassicurante e non dovrebbe riservare sorprese, per la coppia di testa diventa sempre più importante quindi la gestione della barca in questa prima fase di rientro in Atlantico. L’Aliseo di sudest non è posizionato ottimamente, schiacciato dall’anticiclone, al momento il flusso da sudest è intorno ai 21° Sud e Cheminées dovrà bolinare e soffrire per raggiungerlo.

Molto più indietro, a 1150 miglia dal leader, Gaes Centros Auditivos continua a insidiare da vicino Neutrogena per una lotta al secondo posto che resta aperta. Seguono We Are Water a 3201 miglia, One Planet a 3364, Renault Captur a 3970 (ripartita dopo il pit stop tecnico in Nuova Zelanda), Spirit of Ungary a 4604.

Tracking live

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here