SHARE

Auckland, Nuova Zelanda-E alla fine è sempre Dongfeng a dimostrare una velocità media superiore nella drag race al lasco verso la Nuova Zelanda. Superata la zona di venti leggeri e piovaschi tra le Figi e le Vanuatu, la flotta si è adesso divisa in due. In testa Dongfeng e Abu Dhabi, che regatano fianco a fianco, seguiti a 14 miglia da Mapfre. In coda Alvimedica, il grande deluso Brunel e Team SCA, tra le 60 e le 80 miglia.

Alle 22:40CET di martedì, Dongfeng era a 950 miglia da Auckland, con 2,3 miglia di vantaggio sui Azzam e 14 su Mapfre. Per tutta la giornata Dongfeng e Abu Dhabi hanno regatato a vista fianco a fianco, ma i francesi sembrano avere qualche piccolo spunto in più di velocità.

A bordo di Azzam nel Sud Pacifico. Foto Knighton
A bordo di Azzam nel Sud Pacifico. Foto Knighton

Lo skipper Charles Caudrelier racconta la difficile notte tra lunedi e martedì: “Non c’era vento, una onda fastidiosa, mare proprio sul naso e corrente contraria. E, alla fine della nottata un enorme temporale con grandi nuvole e il vento che veniva da tutte le parti. Siamo usciti dalla notte dietro ai nostri due avversari più diretti perché, sfortunatamente, la nuvola finale ci è stata fatale. Ma Abu Dhabi è proprio qui davanti, e abbiamo quattro giorni per cercare di passarlo. Ci risiamo, è ricominciata la gara di velocità in linea.” In effetti Dongfeng ha poi superato in giornata Abu Dhabi, con velocità che martedì sera erano sui 16-17 nodi.

Gli spagnoli guidati da Xabi Fernandez si erano portati prima progressivamente più a est, allontanandosi da Abu Dhabi e Dongfeng, per popi invece riattraversare la loro poppa e posizionarsi più a ponente. Fortunatamente per tutti e sei i team sono finite le zone di transizione in cui hanno navigato per le ultime due giornate e sono entrati nel nuovo vento da est, una bella brezza stabile intorno ai 12/13 nodi che dovrebbe spingerli velocemente verso la meta finale della quarta tappa, Auckland.

L’arrivo è previsto per sabato 28 febbraio, mentre venerdì 27 verrà inaugurato ufficialmente il Race Village della celeberrima City of Sails.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here