SHARE

Capo Horn – Altri due passaggi a Capo Horn per la Barcelona World Race, il giro del mondo in doppio ormai giunto nella seconda fase della regata, quella del rientro in Atlantico. Se Cheminées Poujoulat resta imprendibile in testa, la battaglia per il secondo posto è ancora tutta da decidere. In seconda posizione Neutrogena ha deciso di lasciare a destra le Malvinas-Falkland, mentre Gaes Centros Auditivos per non seguire il rivale diretto sulla stessa rotta le ha lasciate a sinistra.

Anna Corbella e Gerard Martin su Gaes al passaggio di Capo Horn
Anna Corbella e Gerard Martin su Gaes al passaggio di Capo Horn

I due equipaggi fanno rotta ora a nordest per andare ad agganciare nel minor tempo possibile l’aliseo di sudest: Neutrogena con il passaggio a sinistra delle Malvinas percorrerà più miglia ma si garantisce in questa fase un angolo migliore al vento e “calerà” sulla stessa traiettoria di Gaes a una velocità maggiore sfruttando un andatura più larga nel regime di nordovest attuale.

Gaes al contrario avrà un’andatura leggermente più di bolina e al momento sente anche la copertura delle isole, mentre scriviamo la differenza di velocità tra i due equipaggi è addirittura di 11 nodi, i 18 di Neutrogena contro i 7 degli inseguitori.

Cheminées Poujoulat è in controllo totale, in avvicinamento all’aliseo che dovrebbe ormai distare circa 24-36 ore di navigazione per la coppia Stamm-Le Cam. Neutrogena è distante 1023 miglia, Gaes Centros Auditivos è a 1221, seguono We Are Water a 3227, One Planet a 3437, Renault Captur a 4027, Spirit of Hungary a 5469.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here