SHARE

Marina di Scarlino- Due giornate di vento teso e mare piatto all’Early March Match Race, grado 3 internazionale organizzato dal Club Nautico Scarlino, che ha visto la partecipazione di 8 equipaggi, in rappresentanza di 5 nazioni. Favorito  il finlandese Olli-Pekka Lumijarvi (21 nella ranking list mondiale), che si è dimostrato all’altezza delle aspettative, conquistando il successo con 7 vittorie e 0 sconfitte.  Al secondo posto il team del ravennate Michele Mazzotti (5-2), velista italiano d’esperienza, che da poco si cimenta al timone del match race. Terzo posto per il team di Armando Miele (4-3), valido timoniere brindisino. La mancanza di  tempo non ha permesso di disputare le finali, ma ha comunque permesso la disputa di un intero round robin e di tutte le semi-finali. Da segnalare al quarto posto il croato Dejan Presen, seguito dallo svizzero Patrick Zaugg, dal polacco Wosinsky, l’italiano Marrella e lo svizzero Preitner.

Una fase dei match a Marina di Scarlino. Foto Tosi
Una fase dei match a Marina di Scarlino. Foto Tosi

Il Comitato di Regata è stato presieduto da Carlo Giuliano Tosi, mentre il Chief Umpire è stato il torinese Piero Occhetto.

L’evento è stato organizzato dal Club Nautico Scarlino con la collaborazione di Millenium Sails, e il supporto tecnico di Marina di Scarlino e Scarlino Yacht Service.
Il Club Nautico Scarlino si riconferma meta ambita per gli appassionati della disciplina dell’uno contro uno, che potranno tornare a Marina di Scarlino a fine mese, per il LATE MARCH MATCH RACE, previsto il 28-29 marzo.
Qualche giorno di fiato, e il Club Nautico Scarlino sarà nuovamente protagonista, insieme al Club Nautico Follonica, dell’organizzazione della Regata Nazionale 29er (14-15 marzo), la disciplina acrobatica Under 19.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here