SHARE

Alassio– Quattro regate portate a termine sulle cinque previste, due nella giornata d’apertura con aria da sudovest tra i 6 e i 12 nodi, due sabato con est 15-16 nodi per race 3, in calo fino a 6 in race 4, nessuna regata domenica per il meteo avverso: è questo il bilancio della Settimana Internazionale Vela d’Altura, organizzata come sempre dal CNAM di Alassio e valida anche quest’anno come qualificazione agli Italiani Assoluti ORC.

L'Italia 998 Low Noise II, dominatore delle regate di Alassio. Foto Carloni
L’Italia 998 Low Noise II, dominatore delle regate di Alassio. Foto Carloni

La barca più attesa non ha deluso le aspettative della vigilia: con quattro vittorie in altrettante regate l’Italia 998 Fuoriserie Low Noise II di Giuseppe Giuffrè si impone con autorità nel gruppo ORC B (classi 3-5). Il progetto del giovane Matteo Polli si conferma vincente, la barca oltre ad avere un ottimo rating studiato sulla stazza ORC, ha performance da racer puro che gli consentono sempre di navigare nell’aria pulita del gruppo delle “piccole”. Ottime sensazioni quindi per il proseguo della stagione della barca dello Yacht Club Chiavari, che andrà a difendere il titolo mondiale ORC nelle acque di Barcellona.

Alla sue spalle si piazza l’X35 Spirit of Nerina di Paolo Sena, terzo posto per l’Ufo 22 Miamilù di Antonio Confalonieri. Per la divisione Regata del gruppo B, primi due posti invariati, con il podio completato dal Dufour 36p di Emanuele Chiabrera. Per la divisione Corinthian invece vittoria dell’Xp 33 Controcorrente di Luigi Buzzi, davanti al First 31.7 Lima Golf di Giorgio Gobbo, terzo posto per l’A35 Just a Joke di Marcello Maresca.
Nel gruppo A ORC (classi 1-2) vittoria del First 45 Obsession di Mario Rossello, che regola l’agguerrita concorrenza dell’IMX 40 Energy di Fabio Caroli, con il podio completato dal Millennium 40 Flying Cloud di Davide Noli.
Per il grruppo IRC (classi 0-2), successo ancora di Obsession, secondo posto per Flying Clous, terzo posto del Far 40 Farr Marmo. Per la IRC 3-4 vittoria di Spirit of Nerina, secondo posto per Controcorrente, terzo per Just a Joke.

Tra i J80 successo per che Michele Rayneri di Blue Project, conquista la classifica con quattro vittorie in altrettante regate, seguito da Michele Colasante, terzo posto per Roberto Ballardini.

http://www.cnamalassio.it/images/doc/irc-orc-2015/classifica.pdf

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here