SHARE

Fiumicino- Si è conclusa domenica la II edizione del trofeo Porti Imperiali, regata nazionale valida per la qualifica al Campionato Italiano d’Altura e prova del Campionato Zonale 2015, organizzata dal Circolo Velico Fiumicino. La mattina iniziata con assenza di vento, ha fatto temere di non poter disputare le due prove in programma. Dopo due ore di attesa, finalmente dai quadranti nord è iniziato a entrare la brezza.

Il Comitato di Regata, presieduto da Michele Micalizzi, coadiuvato da Francesca Lo Forte, Massimo Bazzicalupo e Giovanni Colucci, quando il vento ha raggiunto i 7 nodi ha dato il via alla prima regata, con un percorso di 1,4 miglia, boa di bolina posizionata a 035°. La prova ha confermato i protagonisti della prima giornata. Il vento, al secondo giro è salito di intensità fino a raggiungere i 10 nodi.

 

Una fase del Trofeo
Una fase del Trofeo

Per la seconda regata il CdR ha riposizionato il campo, in quanto il vento era girato da 280° e ha predisposto subito la partenza della seconda prova, con intensità del vento di oltre 12 nodi. Dopo la prima poppa è stato effuttuato un cambio di percorso con boa di bolina riposizionata a 260°.

Il Trofeo si è concluso con quattro regate valide permettendo di effettuare uno scarto.

Alle 17,00 presso il Circolo Velico Fiumicino, alla presenza di Anna Mariani, in rappresentanza di Lombardini Marine (sponsor della manifestazione) si sono svolte le premiazioni.

I vincitori

Gruppo A

1° Milù – Mylius 14e55 – di Andrea Petrolucci (CVF)

2° Vahinè First 45 – di Francesco Raponi (Circeo YVC)

3 ° Zig Zag – Grand Soleil 40 – di Andrea Salvioni (CDV Roma)

 

Gruppo B:

Classe 3:

1 ° X Nautilus – X35 – di Pino Stllitano (YC Nautilus)

2° Vlag – Vismara 34 – di Luca Baldino (CN Caposele)

3 ° Wanax – X37 -di Giovanni Jonata di Cosimo (Nettuno YC)

4° Geex – Vroljk 37- di Angelo Lobinu (CVF)

 

Classe 4 e 5:

1° Loucura – Este 31 – di Federico Roncone (CN Caposele)

2° Stern – prototipo Audace – di Morasca-Orestano-Sorge (CV Roma)

3° Eta Beta – Balanzone MK II – di Maria Letizia Grella (Gaeta YC)

4° Madifra – Carter 37 OT – di Maurizio Brunori (CN Tecnomar)

 

Classe Half Tonner

1° Stern – prototipo Audace – di Morasca-Orestano-Sorge (CV Roma)

2° Loucura – Farr 31 – di Fabrizio Gagliardi (CV Roma)

3° Eta Beta – Balanzone MK II – di Maria Letizia Grella (Gaeta YC)

 

Lombardini Marine, divisione del gruppo Kohler, produce e commercializza motori e gruppi elettrogeni marini sulla base dei consolidati ed affermati propulsori FOCS e CHD.

Dotata di una struttura estremamente moderna ed attrezzata, può contare su una équipe di uomini di provata esperienza nel settore nautico e di un know-how decennale in grado di trasferire sul prodotto quanto di più funzionale e tecnologicamente avanzato oggi è reperibile sul mercato

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here