SHARE

Porto Santo Stefano- Inizia oggi, con le procedure di iscrizione, la XXVIII edizione di Pasquavela, il tradizionale appuntamento velico del week end pasquale, riservato a barche d’altura IRC, ORCi e monotipi, organizzata dallo Yacht Club Santo Stefano. L’evento quest’anno propone un formato più agile rispetto alle edizioni passate, con tre giorni di regate invece di quattro, durante i quali si svolgeranno un massimo di due prove giornaliere per l’Altura e di tre giornaliere per i J24. Le regate si svolgeranno su percorsi a bastone disposti nello specchio di mare antistante Porto Santo Stefano. Alle classi IRC e ORC potrebbe essere riservata una prova costiera nella giornata di Pasqua.

Una partenza a Pasquavela 2014. Foto Tony Costa
Una partenza a Pasquavela 2014. Foto Tony Costa

Numeri un po’ ridotti quest’anno. Con 21 iscritti nella classe J24 e 24 iscritti nell’Altura, sono infatti 45 in totale le imbarcazioni che scenderanno in acqua a Porto Santo Stefano. Il segnale della prima prova previsto per le ore 11.00 di sabato 4 aprile. Nella classe Altura tra gli iscritti c’è anche il nuovo Low Noise II di Giuseppe Giuffrè (Campione del Mondo ed Europeo 2014 con l’M37 Low Noise) e il due volte campione del mondo Scugnizza di Enzo De Blasio. Da segnalare anche la presenza di un nuovo FarEast 31R full carbon.

Pasquavela 2015 è organizzata con il contributo della Porto Domiziano SpA, con le forniture tecniche di Pasta Garofalo e Argentarola srl. La manifestazione è patrocinata dal Comune di Monte Argentario. Il supporto meteo alla manifestazione è fornito dal consorzio LaMMA.

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here