SHARE

St. Marteen- Chi ha detto che il foiling non può arrivare al mondo della crociera veloce? Non solo la Coppa America è all’avanguardia delle innovazioni tecnologiche che innalzano le barche dall’acqua. Moth International, GC32, Flying Phanton (con cui si disputerà la Red Bull Foiling Generation, a proposito le domande di iscrizione che stiamo ricevendo a FareVela sono già moltissime), sono solo alcune delle classi che fanno “volare” i velisti sull’acqua. Gli stessi Imoca 60 e i VO65 della Volvo Ocean Race ormai si innalzano parzialmente sulla superficie del mare grazie alla spinta verticale delle appendici.

Il Gunboat G4 in foiling
Il Gunboat G4 in foiling

Il Gunboat G4 è la prima vera e propria barca da crociera che utilizza la tecnologia foiling per rivoluzionare il concetto di crociera veloce. Già, perchè un catamarano dotato di comodi interni e prendisole che viaggia a vela a medie sui 20 nodi, in totale controllo, è davvero una rivoluzione. Lo ha fatto appunto il Gunboat G4 nei giorni scorsi a St. Marteen, dove lo scafo full carbon a dislocamento leggero del cantiere americano con concept olandese DNA Team, invelato North Sails, si è per la prima volta sollevato davvero sui suoi foil toccando una punta di 29,7 nodi.

Schermata 04-2457120 alle 16.23.08

http://www.gunboat.com/series/gunboat-g4/

Le specifiche del Gunboat G4

LOA12.1439.82
LWL12.1439.82
BOA6.7822.24
Beam On Centerline6.1020.00
Draft BD Down2.408.00
Draft BD Up0.551.80
Mast Clearance19.3663.50
Displacement Lightship2700 kg5950 lbs
Displacement Max Load4300 kg9480 lbs
Standing Headroom1.836.00
Hull Width1.013.31
Bridge Deck Clearance0.682.23
Water Capacity40 L

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here