SHARE

North Carolina, USA – Sareste in grado di sopravvivere 66 giorni in pieno Oceano sul relitto della vostra barca? La notizia che arriva dagli USA ha quasi dell’incredibile e batte anche le imprese di Tom Hanks in Cast Away, eppure sembra essere vera.

Il naufrago dopo il savataggio, sembra in buone condizioni fisiche
Il naufrago dopo il savataggio, sembra in buone condizioni fisiche

Louis Jordan aveva preso il mare con la sua barca a vela il 23 gennaio, per dedicarsi qualche giorno alla pesca in solitario, ma di lui si erano perse le tracce. Il maltempo lo aveva sorpreso e dopo settimane di ricerche i soccorsi erano stati interrotti e la speranza di ritrovarlo in vita era svanita. Fino al momento dell’incredibile avvistamento da parte della petroliera tedesca Houston Express: il relitto di una barca capovolta e un uomo seduto sulla chiglia, con l’aria di essere li ad aspettare qualcuno.

Louis Jordan è sopravvissuto 66 giorni in pieno Oceano, nutrendosi del suo pescato, crudo, e delle poche provviste che riusciva a racimolare dall’interno della barca quasi allagato. Una modesta riserva d’acqua a bordo unita a quella piovana hanno completato il suo fabbisogno. L’uomo è stato portato in salvo, la barca si era rovesciata forse per la perdita della chiglia. Si fa quasi fatica a credere che a storia sia vera, ma a quanto pare, oltreoceano, abbiamo un nuovo Cast Away.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here