SHARE

Genova- E’ atteso tra la serata di oggi e la notte di giovedì l’arrivo dei primi Mini 650 a Genova alla fine delle 509 miglia del Gran Premio d’Italia. Il Mini dello YC Italiano Onlinesim di Alberto Bona e Pietro D’Alì ha girato ancora in testa a Giannutri alle 11:28 di martedì mattina, con un vantaggio aumentato a oltre due ore su Voile des Anges di Arthur-Leopold Léger e Pierre Marie Bazin, passati a Giannutri in seconda posizione alle 13:37. Terzi al passaggio di Giannutri Nacho Postigo e Pablo Santurde su Vamos Vamos alle 13:53, quarti alle 14:16 Michele Zambelli e Renaud Mary con Illumia.

Onlinesim con Alberto Bona e Pietro D'Alì alla partenza da Genova
Onlinesim con Alberto Bona e Pietro D’Alì alla partenza da Genova

Dopo aver passato Giannutri il Comitato di Regata ha effettuato un cambio di perscorso che ha consentito loro di passare in mezzo alle isole dell’Arcipelago Toscano, e non lasciandole a dritta come inizialmente previsto, in modo da poter usufruire dei venti termici della costa Maremmana, puntualmente entrati nel pomeriggio di ieri con una bella bolina tra l’Argentario e il Canale di Piombino. In nottata poi poco vento e risalita fino a Genova ancora con arie leggere, previste da Mezzogiorno-Scirocco nel pomeriggio.

Alle 9:37 di oggi Onlinesim si trovava tra Capraia e Capo Corso, con 81 miglia ancora da percorrere per l’arrivo.

L’andamento della regata potrà essere seguito su www.yci.it o  http://gpimini650.classemini.it.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here