SHARE

Hyeres, Francia- Inizia domani a Hyeres la classica Preolimpica, valida quest’anno come terza tappa della ISAF World Cup nel nuovo formato voluto da Carlo Croce. Un massimo di 40 equipaggi per ogni classe, selezionati in base alla ranking list e agli eventi di qualificazione (Trofeo Sofia a Palma nel caso di Hyeres). Le regate iniziano mercoledì e proseguono fino al 25 aprile, con il 26 destinato alle Medal Race finali. La vela italiana si presenta al completo a questo appuntamento, guidata dal DT Michele Marchesini.

Bissaro-Sicouri in Nacra 17. Foto Taccola/FIV
Bissaro-Sicouri in Nacra 17. Foto Taccola/FIV

Nei Nacra 17 regatano Bissaro-Sicouri, Bressani-Micoil e Salvà-Bianchi. In questa classe ci sarà anche Iker Martinez, in una nuova pausa dalla Volvo Ocean Race, da cui è rientrato dopo aver concluso la tappa di Capo Horn. Presenti anche gli aussie Bundock-Curtis e i vincitutto francesi Besson-Riou e Cammas-de Turkheim.

Nei Finn regatano Giorgio Poggi, reduce da due mesi di allenamenti alla Dinghy Academy di Luca Devoti a Valencia, Michele Paoletti, Enrico Voltolini e Filippo Baldassari. Nei Laser regatano Francesco Marrai, Giovanni Coccoluto, Alessio Spadoni ed Enrico Strazzera. Nei Radial ci sono Silvia Zennaro e Joyce Floridia.

Nei 49er vedremo gli amewricascupper Nathan Outteridge (AUS) e Peter Burling (NZL), per noi regatano Tita-Cavalli, i Dubbini, Cherin-Tesei e Plazzi-Molineris. Negli FX tornano dopo la pausa di Palma Giulia Conti e Francesca Clapcich, a cui si aggiungono Genesio-Volpi e Raggio-Bergamaschi. Nei 470 uomini seconda regata dopo il rientro per Gabrio Zandonà e Andrea Trani, con anche Sivitz Kosuta-Farneti e Capurro-Puppo. Nel 470 donne Caputo-Sinno, Di Salle-Dubbini e Berta-Paolillo.

Nei windsurf RS:X uomini attesa per i giovani Daniele Benedetti e Mattia Camboni, a cui si aggiungono Baglione ed Esposito. Nel windsurf donne torna in regata Flavia Tartaglini, ci sono poi Laura Linares, Marta Maggetti e Veronica Fanciulli.

La disposizione dei campi di regata a Hyeres. Il campo di regata provenzale è noto per le condizioni sopesso dure e per i comitati inflessibili che fanno regatare fino a tarda ora
La disposizione dei campi di regata a Hyeres. tra la Penisola di Giens e l’isola di Porquerolles. Il campo di regata provenzale è noto per le condizioni sopesso dure e per i comitati inflessibili che fanno regatare fino a tarda ora

http://www.sailing.org/worldcup/entrylist.php

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here