SHARE

Milano – Mercoledì 15 aprile a Milano Marittima, presso il cantiere navale De Cesari, è stato varato il primo modello di daysailer Parigi 30′. La barca è armata Ullman Sails Trieste, il piano di coperta è stato realizzato da Harken e Gottifredi Maffioli in collaborazione con Jack Bolina di Ravenna. I Sail Service di Ravenna hanno fornito la parte relativa alla timoneria.

Il varo del Parigi 30
Il varo del Parigi 30

E’ attualmente in corso la costruzione dell’esemplare #02. Si tratta di imbarcazioni costruite interamente in legno lamellare di mogano e cedro da esperti maestri d’ascia.La costruzione è in 3 strati di lamellare incrociato di mogano, con struttura in compensato marino e cedro realizzata dal Cantiere Navale De Cesari di Milano Marittima.

Le ultime fasi di costruzione per il modello numero 1
Le ultime fasi di costruzione per il modello numero 1

Il concept del Parigi 30 nasca dalla volontà di utilizzo prevalentemente in singolo per uscite giornaliere e qualche regata di circolo e la necessità di un minimo riparo per potersi fermare una notte in barca.  Questo si traduce in uno scafo con buona stabilità, fiocco antovirante, pulizia e ottimizzazione delle manovre per la sicurezza, un piccolo motore entrobordo diesel, un wc, un piccolo lavandino e 2 o 4 cuccette (utilizzando la dinette).

Dati tecnici:

Lunghezza f.t. 950 cm
Lunghezza g. 890 cm
Baglio massimo 250 cm
Pescaggio 220 cm
Dislocamento a vuoto 2000 kg
S. velica bolina 47 mq
Motorizzazione:  Lombardini SD 13 cv
Cantiere: c.n. De Cesari

http://www.cantierenavaledecesari.it/

http://www.alessandrocomuzzi.com/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here