SHARE

Napoli- Mary Poppins, Este 24 di Claudio Polimene (Circolo Nautico Torre del Greco), ha vinto il Campionato Nazionale del Tirreno Minialtura, organizzato dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia, dalla Lega Navale Italiana sezione di Napoli e dallo Sport Velico Marina Militare di Napoli con la collaborazione Club Nautico della Vela, Cn Torre del Greco e Lega Navale di Pozzuoli.

La premiazione
La premiazione

Mary Poppins ha vinto 3 delle 6 prove in programma, chiudendo con gli stessi punti dell’altro Este 24 Garopera di Raimondo Cappa (Circolo Savoia). Ai fini della vittoria è stato decisivo il primo posto nell’ultima regata, quando lo scafo vincitore ha approfittato della rottura del timone di Garopera. Terzo posto per Br1k, il Platu 25 del circolo bianco blu di Santa Lucia.

“È stato un campionato positivo per ciò che riguarda le condizioni meteo e la qualità degli equipaggi”, commenta Michele Fortunato, vicepresidente sportivo del Savoia. “Abbiamo vissuto il primo week end all’insegna della vela e ora prepariamo la marcia di avvicinamento verso il Trofeo Optisud, che ospiteremo dal 9 maggio”.

“L’evento ha raggruppato nel Golfo i migliori equipaggi degli scafi di lunghezza compresa tra i 6 e i 10 metri, offrendo uno splendido colpo d’occhio a tutti gli appassionati di vela”, evidenzia Alfredo Vaglieco, presidente della Lega Navale di Napoli. Le regate del Campionato Nazionale del Tirreno erano inserite nel circuito del Campionato Minialtura del Golfo di Napoli.

Per il Savoia, da segnalare anche il primo posto di Sly Fox nella seconda prova del Campionato Primaverile di altura del Golfo di Napoli, valida per l’assegnazione del Trofeo Eduardo Coppola.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here