SHARE

Spalato- La iper agonistica classe Finn torna a Spalato per celebrare il suo Campionato Europeo 2015. Dopo l’edizione organizzata dallo YC Labud sempre a Spalato nel 2010, e vinta dal padrone di casa Ivan Gaspic (Team Fantastica), il “singolo dei campioni” porta nelle acque dalmate 80 timonieri da 20 Paesi. Presenti tutti i migliori, tranne il campione del mondo in carica, il britannico Giles Scott, che ha preferito andare ad allenarsi a Rio de Janeiro.

Vasilij Zbogar (SLO) sul DFantastica a Hyeres. Foto Socha
Vasilij Zbogar (SLO) sul DFantastica a Hyeres. Foto Gabor

Favoriti sono, quindi, lo sloveno Vasilij Zbogar, team captain della Dinghy Academy di Luca Devoti a Valencia che regaterà con il nuovo DFantastica e anche l’ultima evoluzione della una nuova vela Montefusco, l’inglese Ed Wright e lo stesso Ivan Gaspic. Le condizioni di prevalente vento leggero di Spalato, però, ampliano decisamente il lotto dei candidati a un titolo continentale che, nell’anno preolimpico, ha sempre un valore importante.

C’è molta attesa, quindi, anche per le prove dei velisti italiani impegnati in Croazia. La classe deve, infatti, ancora ottenere la qualificazione per Rio 2016 e, in attesa dell’evento chiave (la Finn Gold Cup a Takapuna, Nuova Zelanda, il prossimo novembre), il responso di Spalato sarà fondamentale. Le prove di Michele Paoletti (Team Fantastica), Giorgio Poggi (anche lui reduce da un inverno di allenamenti alla Dinghy Academy), Filippo Baldassari ed Enrico Voltolini saranno importanti per riuscire a tornare a quel livello di Medal Race che risulta fondamentale per ambire alla qualificazione olimpica.

Attesi alla prova anche i più giovani Simone Ferrarese, Matteo Savio, Alessandro Vongher e Alessandro Cattaneo. In regata anche il master Lanfranco Cirillo, promotore del Team Fantastica. Sono in programma dieci prove, tra domani e sabato 16, con i migliori dieci che disputeranno poi la Medal Race domenica 17 maggio.

http://www.finneuropeans.org

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here