SHARE

Newport, Rhode Island- Va a Mapfre la Team Vestas Wind In-port race di Newport. Iker Martinez e compagni hanno dominato la regata, di poco più di 9 miglia su un percorso a bastone corsa nell’affascinante Nagarraset Bay, fra due ali di di barche spettatori e migliaia di fan assiepati sulla costa della celeberrima località statunitense, a ragione considerata come una delle capitali della vela mondiale. Gli spagnoli hanno infatti condotto dall’inizio alla fine, dopo una partenza pressoché perfetta e regolando tutti gli avversari, grazie anche a una velocità ottima su tutto il percorso.

Migliaia di spettatori a Newport oggi per la Inport Race. Foto Bow
Migliaia di spettatori a Newport oggi per la Inport Race. Foto Bow

Gli spagnoli si sono dati battaglia nella fase iniziale con l’equipaggio statunitense di Team Alvimedica per giungere in testa sulla prima boa, dove la decisione di Mapfre di optare per la boa di sinistra si è dimostrata vincente, dato che sul lato sinistro del campo la brezza era più intensa. In seguito, per gli inseguitori degli spagnoli si è trattato, appunto, solo di inseguire, con un percorso e un vento che non permetteva grandi scelte strategiche. Anche Team Alvimedica è riuscito a resistere agli attacchi degli altri team e ha chiuso in seconda posizione con circa un minuto di ritardo, ma accolto dagli applausi e dall’entusiasmo del pubblico di Newport.

A completare il podio Abu Dhabi Ocean Racing, autore di una bella rimonta fino dall’ultima piazza, e che grazie al risultato odierno torna in testa alla classifica delle In-port Series. Da parte sua MAPFRE rimane in sesta piazza nella classifica delle regate costiere, ma si avvicina molto agli avversari. Interessante notare che con la vittoria degli spagnoli tutti i team, ad eccezione di Team Vestas Wind, hanno ottenuto almeno un successo.

Una fase della Inport Race. Foto Sanchez
Una fase della Inport Race. Foto Sanchez

I concorrenti, tornati in porto, dopo le consuete celebrazioni della premiazione avranno poche ore per prepararsi, e preparare le barche, per la partenza della settima tappa verso Lisbona, che segnerà il ritorno in Europa del giro del mondo. Appuntamento quindi per domenica, alle ore 14 locali, le 20 in Italia per seguire l’azione online sul sito web della regata, sul canale YouTube dedicato, sulle App e sulle piattaforme dei media partner.

In mattinata il CEO Knut Frostad aveva tenuto una conferenza stampa sul futuro della Volvo Ocean Race, affermando che il costro deo monotipo Volvo Ocean 65 rimarrà fissato a 4,5 milioni di euro anche per la prossima campagna e che l’biettivo è quello di avere tra 8 e 10 team in acqua. Vi sarebbero infatti almeno tre nuovi team interessati.

Knut Frostad illustra le novità della VOR. Foto Sànchez
Knut Frostad illustra le novità della VOR. Foto Sànchez

Ordine di arrivo Newport Team Vestas Wind In-Port Race:

1. MAPFRE 14:55:41 – 1 punto

2. Team Alvimedica 14:56:39  – 2 punti

3. Abu Dhabi Ocean Racing 14:57:38 – 3 punti

4. Team SCA 14:57:57 – 4 punti

5. Team Brunel 14:58:17 – 5 punti

6. Dongfeng Race Team 14:59:09 – 6 punti

DNS. Team Vestas Wind – 8 punti

Classifica In-Port series Overall:

1. Abu Dhabi Ocean Racing – 19 punti

2. Team Brunel – 20 punti

3. Team SCA – 24 punti

4. Dongfeng Race Team – 27 punti

5. Team Alvimedica – 28 punti

6. MAPFRE – 31 punti

7. Team Vestas Wind 52 punti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here