SHARE

Castiglione della Pescaia- Grande attesa a Castiglione della Pescaia per il Campionato del Mondo della classe Soling, che il locale Club Velico organizza dal 21 al 28 maggio prossimi. Sono ben 50, in rappresentanza di 15 Paesi, i team che arrivano in Maremma per disputare le regate iridate, previste da domenica 24 a giovedì 28 maggio, precedute da una regata di prova e da tre giorni di stazze.

I primi equipaggi sono già arrivati a Castiglione della Pescaia, comune che dopo aver ospitato la tappa del Giro d’Italia prosegue nelle sue Giornate Europee dello Sport, di cui il Mondiale Soling è appunto il secondo evento per importanza e presenza turistica sul territorio, con 150 velisti e almeno una cinquantina tra accompagnatori, tecnici e ufficiali di regata attesi in Maremma. Il Club Velico presieduto da Carlo Pistolesi si è impegnato molto nell’organizzazione, con il contributo dell’Amministrazione Comunale di Castiglione, che ha messo a disposizione gli ormeggi nella Darsena Comunale gestita da Castiglione 2014 Gestione Darsena.

Soling a Castiglione della Pescaia. Foto Wenk
Soling a Castiglione della Pescaia. Foto Wenk

Il rapporto tra il CVCP e la classe Soling è di lunga data. A Castiglione sono stati infatti organizzati i Campionati Europei 2002 e 2013, un’indimenticabile edizione del Mondiale nel 2005 e diverse edizioni del Campionato Italiano. La Classe Internazionale Soling ha scelto il CVCP per organizzare il Mondiale del Cinquantenario proprio grazie alle eccezionali condizioni meteo marine del mare di Castiglione della Pescaia e alla bellezza della cittadina toscana.

Il Campionato prevede anche diversi eventi sociali, tra cui spicca la cena di gala per i cinquant’anni della classe, in programma all’Hotel Roccamare nella serata di domenica 24 maggio. All’evento prenderà parte anche il presidente dell’International Sailing Federation e della Federazione Italiana Vela Carlo Croce, massimo dirigente mondiale di questo sport. Ospiti saranno anche personaggi che hanno fatto la storia della classe, tra cui gli americani Gary Jobson, tattico vincitore dell’America’s Cup e commentatore televisivo di fama, e Scott Perry e l’inglese Dinny Reed, storica segretaria della classe Soling nei suoi lunghi anni di militanza olimpica (1972-2000).

A Castiglione della Pescaia arriverà appositamente dalla Norvegia anche lo scafo numero 1, il primo Soling progettato e costruito nel 1965 dal norvegese Jan Linge che verrà esposto sulla banchina di Castiglione durante il Mondiale. La cerimonia d’inaugurazione è prevista per le 21 di sabato 23 maggio sul lungomare di Castiglione.

Soling nella brezza sostenuta di Castiglione. Foto Wenk
Soling nella brezza sostenuta di Castiglione. Foto Wenk

Assai equilibrato il pronostico, con almeno una decina di equipaggi in grado di ambire al titolo iridato. Dal campione uscente e presidente della classe, il canadese Peter Hall con i suoi prodieri Paul Davis e Hall, agli argentini Bush-Zimmerman-Peuvrel, agli ungheresi Wossala e Litkey, al brasiliano Ilha e al tedesco Roman Koch. La flotta italiana si presenta con sei equipaggi, tra cui i locali Tognozzi-Lubrano-Carotti, Carducci-Saletti-Trombini e i giovani Nappi-Galeotti-Maiano, tutti in grado di puntare a un buon piazzamento. Da segnalare la presenza di Stuart Walker, a 91 anni leggenda della vela americana e ancora in ottima forma al timone del suo Soling.

Il Mondiale Soling 2015 è organizzato dal Club Velico Castiglione della Pescaia con il supporto di Amministrazione Comunale di Castiglione della Pescaia e la collaborazione di International Soling Class. Sponsor sono Hotel Roccamare, RRD Roberto Ricci Design, Cantiere Navale Castiglione, Blue Factor, Azienda Le Mortelle.
Fornitori tecnici: Castiglione 2014 Gestione Darsena, Le Strade del Vino, Scalambra Service, Skipper Beach Club, La Maremmana Inno al Sole, FerroEdilizia, Azienda Agricola Bandaccheri, Studio Trend, Siena Medical, Favilli Rinaldo.

www.cvcp.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here