SHARE

Portofino- Totna in Tigullio l’appuntamento più trendy della lunga stagione Dinghy italiana. Portofino si prepara infatti ad accogliere una flotta di ben 85 dinghy per la XIX edizione del Trofeo SIAD Bombola d’Oro, la grande classica riservata organizzata dallo Yacht Club Italiano con la partnership del Gruppo SIAD e con la collaborazione del Circolo Velico di Santa Margherita Ligure e del Circolo Nautico di Rapallo.

Dinghy a Portofino. Foto Rastrelli
Dinghy a Portofino. Foto Rastrelli

Terminate la registrazione e la formalizzazione delle iscrizioni, in programma domani pomeriggio e la mattina di venerdì 22 maggio, il Trofeo SIAD Bombola d’Oro prende il via venerdì 22 maggio alle 14 con con la prima regata.
Rientrati a terra, i partecipanti si daranno appuntamento sulla terrazza dello Yacht Club Italiano a Portofino per un brindisi di benvenuto.
Si prosegue quindi con due giorni di regate in programma sabato 23 e domenica 24 maggio.
La sera di sabato 23 maggio si svolgerà inoltre la cena che SIAD dedica a tutti i partecipanti, seguita da uno spettacolo di fuochi d’artificio.
Anche nel 2015 il Trofeo SIAD Bombola d’Oro costituisce una prova valida per il “Trofeo Internazionale George Cockshott”, messo in palio dal nipote del progettista inglese dalla cui penna nacque il dinghy.

Sono ben 85 i dinghy iscritti: tra di essi Filippo Jannello, vincitore dell’edizione 2014 del Trofeo SIAD, Vittorio D’Albertas Campione Italiano in carica, Italo Bertacca denentore del titolo nei dinghy Classici, ex campioni italiani come Enrico Negri, Paco Rebaudi e Giorgio Pizzarello oltre al veterano vincitore di 10 titoli Angelo “Pinne” Oneto e il campione ligure Paolo Viacava che ha trionfato ininterrottamente al Trofeo SIAD dal 2000 al 2012. Saranno a Portofino anche numerosi concorrenti stranieri in rappresentanza di Canada, Olanda, Francia, Germania e Svizzera.

L’Associazione Italiana Classe Dinghy 12’, fondata nel 1969 e riconosciuta dalla Federazione Italiana Vela, conta 299 soci tesserati e oltre 600 barche naviganti tra scafi in legno, scafi in vetroresina e legno e scafi in vetroresina, di recente costruzione e d’epoca. La grande attrattiva di questa imbarcazione è data dal fatto che possono regatare insieme barche di legno e di vetroresina: i dinghy costruiti in legno recentemente varati hanno addirittura le stesse prestazioni di uno scafo in vetroresina. La ranking list della classe conta 243 timonieri. Il Dinghy è una barca di grande fascino, tecnica ed elegante, capace di evolversi rimanendo sempre se stessa.
Progettata de George Cockshott nel 1913, è lunga poco più di 3 metri e sfrutta la potenza del vento sull’unica grossa vela aurica.

La regata si svolge con il patrocinio dei Comuni di Portofino, Santa Margherita Ligure e Rapallo.

www.yci.it

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here