SHARE

Punta Ala- Roberto Lacorte si prende la soddisfazione di vincere in tempo reale la sua creatura, la 151 Miglia, con il suo nuovo Vismara Mills 62 SuperNikka, varato appena un mese fa. Dopo poco più di 26 ore di regata con vento quasi sempre leggero, alle 18:44 di oggi, SuperNikka ha tagliato la linea d’arrivo posta a Punta Ala conquistando così i line honour della 151 Miglia Trofeo Celadrin. 26 ore e 39 minuti il tempo impiegato da SuperNikka, su cui insieme a Lacorte hanno regatato tra gli altri Andrea Casale, Andrea Fornaro, Francesco Marrai, Giorgio Poggi.

SuperNikka. Foto Taccola
SuperNikka in approccio a Punta Ala. Foto Taccola

Decisivo il passaggio a sud ovest dell’Elba, in cui SuperNikka è riuscito a staccare il maxi Pendragon nell’approccio alle Formiche di Grosseto per poi mantenere il vantaggio nella bolina finale contro la classica brezza pomeridiana maremmana fino a Punta Ala.

Entusiasta l’armatore Roberto Lacorte, che ricordiamo è anche l’ideatore della 151 Miglia. Questa l’intervista che abbiamo realizzato subito dopo l’arrivo a Punta Ala:

 

138 le barche partite, divise nei due raggruppamenti ORC International (73 barche) e IRC (65 barche), partite ieri pomeriggio da Livorno. Al secondo posto, 19 minuti dopo la barca di Lacorte il Maxi Pendragon di Nicola Pendragon, seguito a pochi minuti dal Maxi My Song di Pierluigi Loro Piana, da Our Dream di Claudio Uberti e da Cantankerous di Germana Tognella.

Roberto Lacorte esulta per la vittoria con Andrea Casale. Foto Taccola
Roberto Lacorte esulta per la vittoria con Andrea Casale. Foto Taccola

Gli arrivi proseguiranno quindi per tutta la notte, fino a domani mattina. Per le classifiche overall in handicap ORC e IRC ci sarà quindi ancora da attendere.

La 151 Miglia-Trofeo Celadrin è la settima tappa del Campionato Italiano Offshore, organizzata dallo Yacht Club Punta Ala e dallo Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa con lo Yacht Club Livorno, e sponsorizzata dalla casa farmaceutica Pharmanutra.

www.151miglia.it

4 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here