SHARE

Weymouth, UK- Dopo Hyeres l’ISAF Sailing World Cup prosegue con la tappa di Weymouth&Portland, in Inghilterra, teatro della splendida Regata Olimpica del 2012. Da mercoledì 10 fino a domenica 14, alcuni dei migliori velisti al mondo, compresi gli azzurri della Squadra Nazionale di vela, scendono in acqua nella seconda tappa europea del nuovo formato di Coppa del Mondo.

La tappa di Weymoputh presenta in verità dei numeri un po’ ridotti rispetto a quella di Hyeres, con alcune classi che non hanno raggiunto il numero massimo di 40 equipaggi per diverse programmazioni delle campagne olimpiche dei vari atleti.

Spadoni in Laser a Hyeres. Foto Socha/FFV
Spadoni in Laser a Hyeres. Foto Socha/FFV

Ventinove gli equipaggi italiani in acqua, per un totale di 43 atleti, distribuiti in quattordici classi, anche se al momento sono ancora incerte le condizioni di Giulia Conti (bronzo nel 49er FX ai Mondiali di Santander 2014 e alla recente tappa di Hyeres della Coppa del Mondo, sempre in equipaggio con Francesca Clapcich) e Michele Paoletti.

Risultano iscritti per l’Italia questi equipaggi. Bissaro-Sicouri, Bressani-Micol e Salvà-Bianchi sono in regata nei Nacra 17. Poggi, Baldassari e Voltolini nei Finn. Marrai, Coccoluto e Spadoni nei Laser. Zennaro, Faraguna e Floridia nei Radial. Cherin-Tesei, Tita-Cavalli, Dubbini-Dubbini, Plazzi-Molineris, Angilella-Zucchetti nei 49er. Conti-Clapcich negli FX. Sivitz Kosuta-Farneti e Capurro-Puppo nei 470 uomini. Caputo-Sinno e Berta-Paolillo nei 470 donne. Camboni e Benedetti negli RS:X uomini e la Tartaglini negli RS:X F. Nelle classi paraolimpiche regatano Squizzato (2.4) e Zanetti-Gualandris (Skud 18).

Ricordiamo che per ogni classe possono regatare i primi 30 delle Ranking List ISAF e altri 10 qualificati durante la recente tappa di Coppa Europa di Medemblick, in Olanda). Quattro giorni saranno dedicati alle regate con le flotte al completo e l’ultimo, domenica, alle Medal Race, le regate finali a punteggio doppio. Il programma prevede la disputa di otto prove, più la Medal, per le classi Finn, Laser Standard, Laser Radial, 470 Femminile e 470 Maschile, sempre otto, ma senza Medal, per le tre classi paralimpiche Sonar, Skud e 2.4 mR, e infine dodici, più la Medal, per il catamarano Nacra 17, i doppi acrobatici 49er e 49er FX, le tavole a vela RS:X Femminle e Maschile.

Come già avvenuto nella precedente tappa dell’ISAF World Cup, in Francia, ai primi tre di ogni classe andranno anche dei premi in denaro.
Dopo la tappa di Weymouth&Portland e la successiva pausa estiva, la Coppa del Mondo tornerà in Cina, a Qingdao, dal 14 al 20 settembre, ultimo appuntamento prima del gran finale di Abu Dhabi, in programma negli Emirati Arabi
dal 27 ottobre al primo novembre, evento riservato solo ai migliori 20 di ciascuna classe.

http://www.sailing.org/worldcup/entrylist.php

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here