SHARE

Porto Cervo- Azzurra vince la prima regata e si prende la testa della classifica generale della Settimana delle Bocche, seconda tappa della 52 SUPER SERIES iniziata ieri a Porto Cervo. Nella seconda prova è Bronenosec a vincere, riscattandosi dopo una prima manche da dimenticare. Si vede anche Paprec autore di una splendida prima prova nelle arie leggere del tratto di mare tra Capo Ferro, Baia Sardinia e L’Isola di Caprera, vero teatro naturale di questo evento. Quantum, con un terzo e quarto posto è seconda con lo stesso punteggio di Azzurra, in terza posizione nella generale c’è Gladiator, barca dalla potenzialità in crescita e lo si è vesto oggi.

Vasco Vascotto, Tattico di Azzurra: “Paradossalmente è andata meglio la seconda regata della prima, perchè la prima era una regata semplice, siamo partiti molto bene, abbiamo controllato abbastanza tranquillamente e abbiamo chiuso vincendo. Mentre la seconda, siamo partiti discretamente, purtroppo abbiamo trovato una linea di vento non fortunata, siamo scarrocciati su Quantum e purtroppo quelli sopravento a noi hanno preso un sinistro che noi non abbiamo mai visto, e la ci siamo trovati ultimi. Riuscire a recuperare posizioni sulla flotta in una giornata così, dove praticamente era scritto dove andare come in autostrada, è molto difficile. Siamo contenti perchè abbiamo fatto una buona seconda regata, pazienti, anche se nella seconda parte abbiamo preso un rischio quasi inutile che non ci ha favorito come speravo, a lungo termine devo stare un pò più attento a non prendere questi rischi, perchè un sesto dopo un primo fa media.

I Tp52 a Porto Cervo. Foto Studio Martinez
I Tp52 a Porto Cervo. Foto Studio Martinez

E comunque sia per noi è una giornata triste, siamo riusciti a vincere la prima prova in modo da poterla dedicare a Luciano Giacomi, perchè per noi è stato un punto di riferimento per quel che riguarda il regolamento, io personalmente ho avuto la fortuna di poterlo chiamare in Coppa America per ricoprire il ruolo di Rules Advisor, ed era un persona che mi piaceva tanto perchè mi sento molto simile a lui, schietto, diretto, che ti diceva sempre in faccia quello che pensava, mi ha dato tante di quelle penalità che spesso mi sono trovato in contrasto con lui, però, al di la di tutto era una persona vera e queste sone le persone che dobbiamo apprezzare di più.”

Michele Ivaldi, Tattico di Bronenosec: “ Siamo stati bravi a dimenticare la prima regata, a cancellare la memoria e ripartire subito con a grinta giusta dopo una regata con tanti errori, compresi i miei. Nella seconda prova dopo la prima bolina siamo andati a destra, facendo una scelta anticonvenzionale, a noi sembrava buona da quella parte e siamo andati profondi a destra, la scelta a pagato, bello perchè dopo un ultimo posto nella prima prova abbiamo vinto, viva la consistenza. Non è una novità che in questa flotta tutti possono vincere delle regate, è buono che noi siamo rimati in corsa facendo un bel recupero, siamo tutti attaccati, per un risultato come questo di fine giornata ci avrei messo la firma. La barca va benissimo è stata costruita perfettamente, siamo molto contenti, abbiamo un programma vele di alto livello, la barca è veloce, noi come team dobbiamo amalgamarci bene e trovare le giuste sintonie migliorando gli errori, in questa però flotta è più facile a dirsi che a farsi.”

Oggi è la volta della regata costiera, questo arcipelago mostrerà le sue bellezze ed insidie ai regatanti, pronti a darsi battaglia per la seconda giornata della Settimana delle Bocche, secondo atto della 52SUPER SERIES, evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda.

CLASSIFICA DOPO DUE REGATE:
Azzurra 1,6 7 pt
Quantum 3,4 7 pt
Gladiator 6,3 9 pt
Bronenosec 9,1 10pt
Sled 8,2 10 pt
Provezza 5,5 10 pt
Paprec 2,9 11 pt
Alegre 4,8 12 pt
Platoon 7,7 14 pt

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here