SHARE

Las Palmas de Gran Canaria, Spagna- Si è conclusa ieri a Las Palmas la qualificazione di FenêtréA-Prysmian valida per la partecipazione alla Transat Jacques Vabre 2015. Giancarlo Pedote e Erwan Le Roux hanno percorso 1300 miglia compiendo il percorso da La Trinitè sur Mer (in Bretagna) a Las Palmas, nelle Canarie, dove dal 12 al 14 giugno avrà luogo il Grand Prix Las Palmas de Gran Canaria, la prossima regata a cui parteciperanno a bordo del Multi50 FenêtréA-Prysmian.

FenetreA verso le Canarie
FenetreA-Prysmian verso le Canarie. Foto Bouras

Erwan Le Roux e Giancarlo Pedote hanno impiegato circa 4 giorni e 2 ore per percorrere le miglia necessarie a qualificarsi per la regata dell’anno, la Transat jacques Vabre.
Durante il percorso (attraversamento del Golfo di Guascogna, discesa del Portogallo passando per Cap Finisterre a oltre 27 nodi di velocità, avvicinamento verso Madeira e discesa alle Canarie), i due skipper hanno incontrato delle condizioni atmosferiche dure, come racconta Erwan Le Roux:
«Il trasferimento non è stato semplice: abbiamo avuto fino a 30 nodi di vento a Cap Finisterre e lungo la costa spagnola. La pioggia ci ha seguito dalla partenza da La Trinité sur Mer fino alle Canarie. Io e Giancarlo abbiamo fatto turni di 2-3 ore, in modo di far avanzare la barca velocemente e in tutta sicurezza».

Il trasferimento / qualifica appena conclusasi, è la prima navigazione d’altura in doppio per Giancarlo Pedote e Erwan Le Roux.
Una sorta di anticipazione della traversata oceanica che a fine ottobre li porterà, a bordo del trimarano FenêtréA-Prysmian, da Le Havre in Francia a Itaji, in Brasile.
“Sono molto contento di questa navigazione con Erwan”, dichiara Giancarlo Pedote dalle Canarie, “è stata la prima traversata in doppio sul trimarano. Quando si è in due, uno si riposa mentre l’altro naviga e questo mi ha permesso di stabilire una relazione diretta con la barca. La mia comprensione del multiscafo aumenta ogni giorno e questo contribuisce ad accrescere la mia sicurezza per affrontare le prossime prove. L’imbarcazione non ha avuto problemi, tutto è andato perfettamente anche nelle severe condizioni atmosferiche che abbiamo incontrato. Era preparata bene. Il team FenêtréA-Prysmian funziona”.

Giancarlo Pedote e il Circolo Canottiere Aniene
Giancarlo Pedote rende noto che nel 2015 corre sotto i colori del Circolo Canottieri Aniene 1892, che con entusiasmo appoggia agonisticamente il navigatore italiano, come spiega Alessandro Maria Rinaldi, Delegato Sezione Vela Altura del Circolo:
“Sono veramente emozionato a dover annunciare per conto del Circolo Canottieri Aniene che Giancarlo Pedote, che ho avuto la fortuna di conoscere a marzo dello scorso anno quando venne nominato Velista dell’Anno 2013, ha accettato di regatare in Oceano con i colori del nostro Circolo, a dimostrazione che la Sezione Vela in questi anni è andata veramente lontano. Con Giancarlo pensiamo di offrire una piattaforma straordinaria a questa specialità superando i confini dei nostri mari e immaginando imprese oceaniche per rilanciare lo spirito d’avventura che solo questo sport può regalare”.

La prossima regata
Il Grand Prix Las Palmas de Gran Canaria è il primo Grand Prix per Multi50 che si disputa fuori dalla Francia. Si compone di una serie di prove in equipaggio che si svolgono in tre giornate: venerdì 12 e domenica 14 gli skipper saranno impegnati in percorsi costieri e “runs” al largo di Las Palmas, mentre sabato 13 giugno i team dovranno effettuare un giro dell’isola di Gran Canaria.
Sarà possibile seguire le regata Live sul sito ufficiale laspalmasgcgrandprix.com

Sulla scelta della classe Multi 50 da parte di Giancarlo Pedote, le sue motivazioni e i suoi programmi, abbiamo realizzato un’approfondita intervista, che pubblicheremo nei prossimi giorni on line e sul prossimo numero di FareVela magazine.

Nel mese di luglio il Multi 50 di Pedote areriverà anche in Italia, a Punta Ala.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here