SHARE

Gallipoli- Gallipoli ospita da giovedì il Campionato Nazionale dei Platu 25, organizzato dall’I.I.S.S. Amerigo Vespucci. Tredici le imbarcazioni iscritte: non poteva mancare, ovviamente, il campione del mondo Sandro Montefusco, al comando di Euz II. Presente anche il vice campione Tommaso De Bellis, armatore di Five For Fighting 3. Molti i team del sud Italia: da Lecce è arrivato Mistress di Ruggiero e Petrucci, timonato da Giuseppe Miglieta, mentre Jerry Speed di Livia Federici proviene dal Circolo Velico di Bari.

Anche la Sicilia è ben rappresentata con FiveForFighting 2 di Angelo Esposito, assieme aBirbante e a Brera Hotels. Roma è invece rappresentata da ben quattro imbarcazioni:Bonaventura dell’armatore Domenico Tulli, timonato dal presidente della classe Platu25 Edoardo Barni, oltre al vincitore del campionato zonale di Anzio, Astragalo. Presenti anche Cumadè di Marco Belcastro e Di Nuovo Simpatia, dell’armatore Ferdinando Dandini de Sylva. Un’imbarcazione anche da Pescara, Nannarella, e una addirittura dalla Russia, Navis Vela.

Un momento dell'inaugurazione a Gallipoli
Un momento dell’inaugurazione a Gallipoli

Alle 18.30 il castello di Gallipoli ha ospitato l’inaugurazione dell’evento: “A nome dell’amministrazione comunale – la parola del vicesindaco, Antonella Greco – esprimo la mia gratitudine e la riconoscenza verso chi sta facendo tanto per questa città. La vela è una realtà importante e finalmente la nostra città sarà conosciuta anche per un turismo di qualità, non solo per un turismo giovanile”.

Anche la Fiv (Federazione Italiana Vela) ha voluto dare il benvenuto agli equipaggi, tramite il presidente dell’VIII Zona della Fiv, Alberto La Tegola: “Dichiaro aperto il campionato italiano Platu 25. Godetevi il vostro vento, godetevi il vostro mare e ci sia soprattutto fair play in acqua. Il nostro obiettivo è quello di valorizzare il nostro territorio, le nostre risorse, i nostri atleti. Il movimento velico in Puglia è in notevole crescita e contiamo ben 7.500 tesserati”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here