SHARE

Gallipoli- Si è concluso con la vittoria di Euz II il Campionato Italiano Platu 25 in programma da giovedì scorso nelle acque cristalline di Gallipoli con l’organizzazione affidata dalla FIV all’Istituto Amerigo Vespucci.
Dopo una prima giornata senza regate a causa del forte vento, i tredici equipaggi in gara hanno poi avuto modo di sfidarsi in tre successive giornate con ben nove prove disputate e condizioni meteo variabili che hanno reso la competizione ancora più avvincente. Le tre prove di oggi si sono svolte con vento crescente di intensità sino a superare i 20 nodi nell’ultima regata e con direzione inizialmente proveniente da nord sino a trasformarsi in maestrale. Oggi il team di Francesco Lanera con Sandro Montefusco al timone di Euz II ha chiuso con un primo e un terzo posto, non partecipando all’ultima prova e laureandosi campione con 10 punti, tredici in più di Brera Hotels e di Jerry Speed, quest’ultimo balzato in terza posizione dopo aver vinto la protesta nei confronti di Figh For Fighting 3.

Un momento delle regate Platu 215 a Gallipoli
Un momento delle regate Platu 215 a Gallipoli. Foto Battista

L’imbarcazione timonata dal vice campione Tommaso De Bellis ha ricevuto un DSQ nell’ultima prova e ha chiuso in quarta posizione, a quota 33 punti. Quinto posto in solitaria per Di Nuovo Simpatia. Il team romano, timonato da Maurizio Galanti, ha vinto la seconda prova per poi essere costretto a ritirarsi nel corso dell’ultima regata. Ultima regata conclusa con un buon secondo posto per Alberto Cappiello, armatore di Astragalo che ha chiuso il campionato in sesta posizione a quota 49 punti, sette lunghezze di vantaggio rispetto a Mistress.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here