SHARE

Malcesine- Si avvicina il gran momento per alcuni dei migliori velisti under 20 d’Italia, che potranno provare le emozioni dei foiling cat nel Red Bull Foiling Generation, di cui FareVela è media partner. Il successo dell’evento è stato notevole, con decine di candidature pervenute e che hanno preso parte al processo di selezione conclusosi nei giorni scorsi. A oggi, quindi, sono 32 i velisti italiani, tutti come da regolamento di età compresa tra i 16 e i 20 anni, che sono stati ufficialmente selezionati per partecipare alla tappa italiana del Red Bull Foiling Generation, in calendario a Malcesine dal 10 al 12 luglio presso la Fraglia Vela Malcesine, preceduti da due giorni di test.

I direttori tecnici del RBFG Roman Hagara e Hans Peter Steinacher. sul Flying Phantom. Foto Samo Vidic/Red Bull Content Pool
I direttori tecnici del RBFG Roman Hagara e Hans Peter Steinacher. sul Flying Phantom. Foto Samo Vidic/Red Bull Content Pool

In totale, quindi, saranno 16 gli equipaggi, formati da 2 persone ciascuno, che si affronteranno per stabilire chi di loro avrà il diritto di accedere alla finale mondiale del 2016. I rigorosi criteri di selezione hanno consentito di arrivare alla individuazione dei 32 nominativi prescelti.

FareVela ha coordinato riscontrando molto interesse e ricevendo oltre 50 richieste di partecipazione all’evento, da cui i 32 nominativi selezionati. Tra questi ci sono molti tra i migliori velisti Under 20 italiani che avranno ora un’opportunità unica per conquistare l’accesso alla finale mondiale del Red Bull Foiling Generation e confrontarsi così con i loro coetanei selezionati nelle altre nazioni.

Cinque equipaggi sono stati selezionati per meriti sportivi (titoli mondiali già conquistati o selezioni in squadre nazionali a regate iridate). Gli altri sono stati scelti sulla base dei loro risultati sportivi. I nominativi dei 32 atleti italiani selezionati per la tappa di Malcesine del Red Bull Foiling Generation saranno resi noti una settimana prima dell’evento. Tutti i selezionati sono stati già avvertiti singolarmente e stanno completando le procedure di iscrizione.

Gli atleti del Red Bull Foiling Generation gareggiano a bordo di quattro catamarani monotipo Flying Phantom, imbarcazioni concettualmente simili a quelle viste nell’ultima America’s Cup, messe a disposizione dall’organizzazione.
Il Flying Phantom, 5.5 m di lunghezza e 3 metri di larghezza, è dotato di una deriva a forma di J, chiamata foil, e può raggiungere una velocità massima di 35 nodi.

Il video promo dell’evento, in cui si spiega il formato:

Il Red Bull Foiling Generation quest’anno fa volare gli scafi dei suoi catamarani sulle acque di sette Paesi. Il prossimo evento si svolgerà a Weymouth in Inghilterra per i giovani talenti della vela britannica, che questo fine settimana si daranno battaglia nella serie a eliminazione diretta dal 26 al 28 giugno.

Successivamente sarà il turno dell’Italia con la tappa sul Lago di Garda, a Malcesine, dal 10 al 12 luglio. A seguire saranno poi Svezia, Danimarca, Russia e Francia ad ospitare le altre tappe del circuito.
Roman Hagara e Hans Peter Steinacher sono i direttori sportivi del circuito. I campioni olimpici austriaci sono anche i responsabili della Red Bull Youth America Cup 2017.

http://www.redbull.com/it/it/events/1331709791259/red-bull-foiling-generation-2015

Il calendario del Red Bull Foiling Generation 2015:
17 – 19 aprile Wakayama/Giappone
26 – 28 giugno Weymouth/Gran Bretagna
10 – 12 luglio Malcesine/Italia
07 – 09 agosto Malmö/Svezia
04 – 06 settembre Aarhus/Danimarca
25 – 27 settembre San Pietroburgo/Russia
19 – 21 ottobre Francia

Dati tecnici del Flying Phantom:
Lunghezza: 5,52 m (18 piedi), larghezza: 3,00 m, peso: 155 kg, altezza dell’albero: 9,6 m
randa 18 mq, fiocco 5,5 mq, Gennaker  24 mq, equipaggio 2 persone.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here