SHARE

Genova- Sole e Scirocco di 6 nodi di intensità per la XXVII edizione di Millevele, la festa del mare e della vela organizzata dallo Yacht Club Italiano svoltasi oggi a Genova. Una grande flotta di 167 imbarcazioni ha lasciato gli ormeggi questa mattina per dirigersi al largo del Lido di Albaro dove, alle 11, il Comitato ha dato il via alla veleggiata.

In testa è stata battaglia tra Stupeficium 3, il Ceccarelli 53 di Maria Deleo e Itacentodue, il maxi FY 61 di Adriano Calvini.
Stupeficium ha girato per prima la boa tra Bogliasco e Punta Chiappa ma è stata superata dalla diretta avversaria nell’ultimo lato e Itacentodue ha tagliato per prima la linea di arrivo, seguita da Stupeficium, Good Job Guys di Enrico Gorziglia e Voloira dei fratelli Zucchi.

Itacentodue si aggiudica il Trofeo Millevele riservato alla prima imbarcazione ad aver tagliato la linea di arrivo.

La partenza. Foto YCI
La partenza. Foto YCI

Questa la classifica finale di Millevele 2015 con i primi di ciascuna categoria
Categoria 1: Itacentodue di Adriano Calvini
Categoria 2: Alethelia di Antonio Calleri
Categoria 3: Voloira IV dei Fratelli Zucchi
Categoria 4: X Blue One di Michele Rayneri
Categoria 5: Aia de Mà di Luca Olivari
Categoria 6: Taky 4 di Giacomo Fossati
Le classifiche complete sono online su www.yci.it

Il “Trofeo Millevele”, trofeo challenge, va a Itacentodue di Adriano Calvini.
La “Coppa YCI”, anch’essa un trofeo challenge, assegnata alla prima imbarcazione arrivata in tempo reale relativa alle categorie IV, V, VI, se la aggiudica Taky 4 di Giacomo Fossati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here