SHARE

Portsmouth, UK- Troppo vento (come noto a Eolo importa poco delle dirette TV e decide comunque lui) per la seconda giornata di regate a Portsmouth. La vittoria resta quindi nelle mani di Ben Ainslie, che è stato premiato dalla Duchessa di Cambridge, principale sostenitrice della sfida inglese all’interno della Royal Family.

BAR in azione a Portsmouth. Foto Martin Raget/ACEA
BAR in azione a Portsmouth. Foto Martin Raget/ACEA

Va a Ben Ainslie, idolo di casa, con il suo Land Rover Ben Aiunslie Racing la prima giornata di regate alla Louis Vuitton AC World Series Portsmouth.

Gli AC45F a Portsmouth
Gli AC45F a Portsmouth

Un esordio, a dir la verità, invisibile agli appassionati che si aspettavano di poter seguire la diretta streaming sul sito americascup.com, ma che invece si sono trovati davanti alla richiesta di pagare 8 dollari o 7,29 euro al cambio odierno, obolo da vwersare anche se si vuoil vedere il replay delle regate. Non proprio un modo ideale per soddisfare gli appetiti velici della “Facebook generation”. Va bene che Larry Ellison è ormai disinteressato alla Coppa e ha tagliato i fondi tanto che la Coppa America di Coutts deve trovarsi da sola i finanziamenti, ma forse oscurare la visibilità on line di un evento che vorrebbe vivere di adrenalina ed emozioni forti non è proprio il massimo, soprattutto dopo che si era annunciato che lo streaming sarebbe stato visibile, fatte salve le restrizioni territoriali, sul sito dell’evento. Non solo, sul canale YouTube di AC non c’è traccia del replay a diverse ore dalle regate. Un bel flop sulla rete ma un successo di pubblico a Portsmouth, dove circa 50.000 spettatori, tra terra e acqua, hanno assistito alla giornata di regate, all’ordine via hashtag #bringthecuphome.

Land Rover BAR in foiling
Land Rover BAR in foiling

Il circo degli AC45 foiling ha disputato le due prove previste con venti medi, con successi di Ben Ainslie nella prima e di ETNZL con l’astro nascente Peter Burling nella seconda.

Provisional Standings (after two races):
1. Land Rover BAR – 19 points 1-2
2. Emirates Team New Zealand – 18 points 3-1
3. ORACLE TEAM USA – 16 points
4. Groupama Team France – 13 points
5. SoftBank Team Japan – 13 points
6. Artemis Racing – 11 points

La gallery di Carlo Borlenghi:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here