SHARE

Palma di Maiorca – ll mese d’agosto segna il ritorno abituale di un appuntamento irrinunciabile, per quanto concerne bellezza della location e glamour dell’evento, la 34ma edizione della Copa del Rey, organizzata come sempre dal RCNP e in programma quest’anno dal 1 all’8 agosto. Non ci sono i numeri delle grandi edizioni, ma scorrendo la lista dei preiscritti costatiamo comunque una flotta di alto livello nelle varie classi e. come d’abitudine, una più che nutrita presenza italiana. Andiamo a vedere classe per classe quali sono le barche italiane in regata.

La classe Tp 52, numericamente e qualitativamente in crescita durante questa stagione
La classe Tp 52, numericamente e qualitativamente in crescita durante questa stagione

ORC 1

Con 42 iscritti è la classe più numerosa di questa Copa del Rey e vede in regata tre Swan 45 battenti bandiera italiana che se la dovranno vedere con una flotta indubbiamente ostica. STiamo parlando di BMW SRA di Codecasa-Ferrarese, di Thetis armato da Luca Locatelli e Ulika di Andrea Masi.

ORC 2

Sono cinque le barche italiane in ORC 2 su un totale di 36 iscritte nel gruppo delle “piccole”. Ci saraà il First 31.7 Brainstorm di Stefano Mosca, il Dufour 36 p Forza 4 di Giovanni Bradanini, l’Elan 37 Lullaby di Andrea Nasuti-Vela&Vento, il Dufour 34 Northern Light di Fabio Bignolini e il Grand Soleil 37 Valhalla di Francesco e Marco Bruna

IRC 0-1

Le due classi numericamente meno consistenti, appena 14 iscritti, che al momento non fanno segnare alcuna presenza italiana.

TP 52 Super Series

Unidici barche iscritte per un circuito Tp 52 che sta vivendo una stagione di rinascita e nuova crescita numerica e qualitativa. L’osservata speciale sarà Azzurra di Alberto Roemmers: il Tp 52 italiano che porta la bandiera dello YCCS dopo la vittoria al mondiale arriva a Palma da osservato speciale e promette di regatare come sempre al vertice. L’altro Tp 52 italiano in regata è XIO di Marco Serafini che nonostante non sia una barca di ultima geerazione sta lottando al massimo come dimostrato al mondiale.

Soto 40

Appena sei barche in regata, nessuna italiana, per una classe nata con buone prospettive ma mai decollata veramente nonostante le qualità del Soto 40.

X35

Piccoli segnali di ripresa per la classe X35, che andrà in acqua con 11 barche e un’importante presenza italiana. Lelagain di Alessandro Solerio, campione italiano in carica e vincitore dell’ultima Copa del Rey, vuole recitare il ruolo di favorito. Ci saranno anche Irruenxa di Matteo Scandolera, Minus Quam X di Pizzoli-Zaoli, Spirit of Nerina di Paolo Sena, ReadyXsea di Bargolini-Caglieris-Diamantini-Ferrari.

J 80

Buona vitalità numerica per questo divertente monotipo che a Palma per la Copa del Rey vedrà sfidarsi 19 imbarcazioni con duverse italiane. Ci sarà Jamming di Franco Loro Piana, Jeniale di Massimo Rama, Mary J di GIacomo Loro PIana Ivaldi, Nite di Nicola Savoini, Novitahome.com di Lorenzo Cerretelli.

http://www.regatacopadelrey.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here