SHARE

Cowes, UK- Partenza con vento leggero oggi pomeriggio per i novant’anni del Rolex Fastnet. La flotta record di 356 barche ha preso il via, in sette partenze separate, ai colpi di cannone del Royal Yacht Squadron per lòa 46esima edizione delle 603 superclassiche miglia che fanno la storia di ogni velista che le completa. Nel Solent gli yacht hanno faticato non poco a prendere la rotta dei Needles e della Manica, ma una volta nel Canale finalmente una discreta brezza ha consentito di dirigere verso ovest superando le insidie della corrente a Portland Bill.

I cannoni del RYS che danno il via aslla regata. Foto Rolex
I cannoni del RYS che danno il via aslla regata. Foto Rolex

Primi a partire i multiscafi, con Spindrift 2 di Dona Bertarelli e Yann Guichard a dominare per dimensioni e velocità, per ultimi i grandi monoscafi che si contendono i line honour, con Comanche che ha preso la testa dopo un iniziale vantaggio per Rambler. Accesissima e imprevedibile la lotta per la vittoria overall, in handicap IRC, con quasi tutti gli armatori e skipper che coltivano in segreto tale chance.

Prime miglia nel Solent. Foto Rolex
Prime miglia nel Solent. Foto Rolex

La previsione meteomarina di venti leggeri fa prevedere i primi arrivi da mercoledì, lasciando sicuramente intatto il record della regata, che per i monoscafi appartiene dal 2011 al VO70 Abu Dhabi in 42 ore e 39 minuti.

Il video della partenza:

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here