SHARE

Scarlino- Il Golfo di Follonica e la Marina di Scarlino ospitano l’edizione 2015 dei Campionati Nazionali Giovanili classi in doppio. In acqua più di 200 barche tra 420, Hobie Cat 16 Spi, 29er, L’Equipe EV, RS Feva e 555FIV.
Archiviati i due giorni di regata validi come selezione per la classe 420, vinta dall’equipaggio
formato dai triestini Manuel Giustizieri e Francesca Simeoni davanti ad Andrea Abbruzzese-Fabio
Boldrini ed Erica Sandonnini-Matilde Cucè, il golfo di Follonica è pronto per ospitare l’inizio dei Campionati Nazionali Giovanili classi in doppio 2015, primo appuntamento del trittico di regate che la Federazione Italiana Vela dedica, come ogni
settembre, alla “meglio gioventù” della vela italiana, serie che dopo l’evento in Toscana proseguirà
con la Coppa Primavela-Coppa del Presidente-Coppa Cadetti e i successivi Campionati Nazionali
Giovanili classi in singolo, entrambi in programma a Dervio, sul lago di Como.

420 sullo sfondo di Scarlino. Foto Taccola/FIV
420 sullo sfondo di Scarlino. Foto Taccola/FIV

L’organizzazione è del Club Nautico Follonica, Club Nautico Scarlino e Lega Navale Italiana di Follonica. Quattro i giorni di vela (tre per i 555FIV, che inizieranno le regate mercoledì) in programma nelle sempre ventose acque del golfo di Follonica, di fronte al Marina di Scarlino – campo di regata
conosciuto e apprezzato in tutto il mondo che solo due anni fa aveva ospitato una riuscita edizione
dei Campionati Nazionali Giovanili nella versione “in singolo” – per un evento di portata nazionale
che conferma il golfo toscano come uno dei punti di riferimento assoluti per quanto riguarda
l’attività agonistica nazionale delle derive e dei catamarani. Non a caso tra pochi giorni scatterà al Camping Punta Ala anche il Mondiale dei Classe A. Solo per parlare di Mondiali la costa Toscana, tra Punta Ala e Talamone, ha ospitato quest’anno le rassegne iridate di Soling (CV Castiglione della Pescaia), Classe A (Camping Punta Ala) e Snipe (CV Talamone).

Basi logistiche dell’evento, il Camping Piper e il Marina di Scarlino, punti di ritrovo dei velisti e dei rispettivi
accompagnatori, allenatori e famigliari, nonché di un’organizzazione, formata dai tre circoli che si
affacciano sul golfo, che per l’occasione metterà in acqua un numero notevole di mezzi appoggio,
oltre ad un’esperienza specifica maturata in tanti anni di regate.

“Siamo pronti per l’inizio delle regate e siamo molto soddisfatti di avere più di 200 barche iscritte”,
ha dichiarato Fausto Meciani, Presidente del Comitato Organizzatore. “È un numero notevole, il
più alto degli ultimi anni, e rappresenta anche un attestato di fiducia nei nostri confronti che non
può che farci molto piacere. Ci tengo anche a sottolineare che con questa edizione dei Campionati
per le classi in doppio, il nostro Comitato composto dai tre circoli del golfo ha organizzato tutti gli
eventi federali più importanti del calendario, dall’Italiano Classi Olimpiche, alla Coppa Primavela e
ai Nazionali Giovanili dei singoli: è un risultato che voglio condividere con tutte le persone che
fanno parte del Comitato e che dedicano tempo e forze all’organizzazione di questi eventi”.

“Quello di Follonica rappresenta il primo dei nostri eventi di settembre riservati alla vela giovanile
ed è quindi un appuntamento molto importante per la Federazione Italiana Vela e in particolare per
l’attività dei ragazzi, che rappresenta uno dei nostri punti di forza e su cui continuiamo a investire
molte risorse”, ha dichiarato il vice-Presidente della FIV Francesco Ettorre, che sarà presente in
Toscana in occasione della chiusura dei Campionati. “Il fatto che si svolga in un golfo famoso per
le sue eccezionali condizioni e che l’organizzazione sia curata da circoli abituati a gestire simili
eventi, per noi rappresenta un’assoluta garanzia di riuscita della manifestazione”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here