SHARE

Boltenhagen, Germania- In corso a Boltenhagen il Mondiale J24, con oltre cinquanta equipaggi presenti, provenienti da Argentina, Barbados, Francia, Giappone, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Italia, Olanda, Perù, Svezia, Ungheria e Usa.
La classifica provvisoria stilata al termine della prima giornata (due prove disputate) vede al comando i giapponesi di Jpn 4886 Lull & Hachi timonato da Fumiya Kato (5 punti) seguiti da GBR Il Riccio con Ian Southworth (12) e dai due team italiani (a pari punteggio, 15) di Ita 416 La Superba, il J24 del Centro Velico di Napoli della Marina Militare detentore del titolo tricolore 2015 (con Ignazio Bonanno al timone, il tailer Simone Scontrino, il due Francesco Picaro, il prodiere Alfredo Branciforte e il centrale/tattico Luigi Ravioli) e di Ita 212 Jamaica armato e timonato dal Presidente della Classe italiana J24 Pietro Diamanti (in equipaggio con il fratello Giuseppe, Fabrizio Ginesi, Paolo Governato e Giuseppe Garofalo, CN Marina di Carrara).

Ita 371 Joc di Fabio Apollonio e Ita 212 Jamaica di Pietro Diamanti (foto Alexander Panzeri)

Per quanto riguarda gli altri due equipaggi italiani segnaliamo il 40° posto di Ita 371 Joc armato e timonato dal Capo Flotta del Garda, il triestino Fabio Apollonio (in equipaggio con Lorenzo Marini, Alessia Bellotti, Tom Fusato e Fabio De Rossi, STV), e il 48° di Ita 439 L’Emilio dell’A.S. Compagnia del Mare Molfetta (timonato da Francesco Mastropierro con Francesco  Bozzetti, Dino Colella, Antonio Macina e Leonardo Cappelluti, Uisp e CV Molfetta)
www.j24worlds2015.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here