SHARE

Como- Una scuola di regata ad alto livello non è cosa consueta nel panorama velico italiano. Il salto dall’iniziazione al perfezionamento non è mai facile, vuoi per gli impegni dei velisti professionisti, per il poco tempo libero degli allievi o per l’oggettiva difficoltà a riprodurre situazioni e condizioni tipiche delle regate tra le boe in flotta.

Proprio con questo scopo opera e si sta sviluppando sul Lago di Como la Racing Academy, ovvero la H22 One Design Race, Sailing & School ideata dalla classe H22, uno dei monotipi tecnicamente più interessanti delle ultime generazioni, e dal velista professionsita Roberto Spata, noto anche per il suo contributo ai software di gestione regate con la serie dei SailBrain. Partner sono New Wind e Phi! Number.

Un momento di una lezione con gli H22 sul Lago di Como
Un momento di una lezione con gli H22 sul Lago di Como

L’H22 One Design è un monotipo di 22 piedi di lunghezza (6,70 m) disegnata dall’architetto inglese Rob Humphreys e ottimizzata sia nella costruzione che nel lay-out del piano di coperta e del piano velico, dalla New Wind di Roberto Spata.

H22 One Design Race, Sailing & School ha nell’allievo il primo protagonista della scuola di regata, mettendolo in condizione di comprendere a pieno, facendoglielo toccare con mano e con l’aiuto delle più moderne tecnologie, tutti i meccanismi che regolano il complesso «pianeta vela», in modo tale che anche dopo il corso, l’allievo possa continuare a camminare con le proprie gambe e, perché no, anche ad essere «libero di sbagliare» in quanto sarà pienamente consapevole dei propri errori. Fornire, quindi, tutti gli strumenti tecnici per aumentare il livello. Il perfezionamento in regata è l’obiettivo principale della scuola ed è per questo che la Racing Academy intende organizzare dei corsi per coloro che già si sono affacciati al mondo della vela, ma che vogliono affinare le loro tecniche con lo scopo di ben comportarsi in regata.

Gli allievi, a compimento dei loro corsi, avranno la possibilità di charterizzare gli H22 One Design per partecipare sia alle regate del Circuito Nazionale H22 One Design 2015 sia ad alcune delle regate più importanti del calendario italiano.

Simulazioni di regata con gli H22
Simulazioni di regata con gli H22

I corsi saranno essenzialmente di 2 tipi (6 sono gli allievi richiesti):

CORSO RACING – 2 GIORNI – € 475,00

OBBIETTIVI:

  • Introduzione alla regata

CONTENUTO:

  • Messa a punto di una barca, regolazione dell’albero e assetto delle vele;
  • Introduzione a considerazioni tattiche;
  • Conoscenza delle regole e preparazione alla regata;
  • Approccio come sempre molto oggettivo e attivo da parte dell’allievo;

CORSO RACING MASTER – 2 GIORNI – € 549,00

OBBIETTIVI:

  • Allenamenti intensivi e analisi degli errori durante gli allenamenti;
  • Partecipazione di successo ad una regata;

CONTENUTO:

  • Meteo e briefing prima dell’allenamento;
  • Implemento delle conoscenze apprese nella pratica;
  • Debriefing e analisi video e dati a seguito delle regate o allenamenti;
  • Approccio individuale dei punti di forza e di debolezza;

Per info: www.h22onedesign.com

Roberto Spata durante una lezione con gli allievi della Racing Academy
Roberto Spata durante una lezione con gli allievi della Racing Academy

H22 è anche Special Olympics

H22 One Desing Race, Sailing & School e New Wind con Roberto Spata hanno partecipato attivamente al programma di Special Olympics. Special Olympics è il più diffuso programma di attività sportive per persone con disabilità intellettive nel mondo. Fondato da Eunice Kennedy, sorella di JFK, nel 1968, il movimento è ufficialmente riconosciuto dal Comitato Olimpico Internazionale e coinvolge oggi 170 paesi circa e quattro milioni di atleti nel mondo.

L’obiettivo è favorire, attraverso lo sport, la crescita personale, l’autonomia e la piena integrazione sociale delle persone con disabilità intellettiva. Special Olympics Italia Onlus è Associazione Benemerita riconosciuta dal CONI e dal CIP.

Nel 2013 è stato organizzato a Mandello un open day onde diffondere la disciplina della vela all’interno di Special Olympics e il successo è stato tale che già nel 2014 la Classe H22 One Design ha messo a disposizione le proprie imbarcazioni nell’ambito dei XXX Giochi Nazionali Estivi di Special Olympics svoltisi a Venezia dove per la prima volta la vela ha partecipato come sport dimostrativo con gli atleti di Special Olympics. Ultimo Open Day organizzato lo scorso 7 luglio presso Orza Minore a Dervio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here